martello

s.m.

1.  attrezzo che serve per battere colpi direttamente su un materiale o un utensile (p. e. scalpello), costituito da un blocchetto metallico (acciaio, talora ottone o piombo) o di altro materiale (legno ecc.), variamente sagomato e fissato a un manico per lo più di legno: martello da meccanico , da falegname , da calderaio , da calzolaio , da tappezziere , da geologo , da orafo ; battere , picchiare col martello ; colpo di martello ; lavorare di martello. dim. martelletto , martellino accr. martellone pegg. martellaccio

2.  qualsiasi oggetto che abbia forma di martello o uso analogo | martello pneumatico , macchina portatile azionata da aria compressa che produce una percussione continuata; si usa per scavi, demolizioni ecc. | martello della porta , del portone , battente | martello della campana , quello che, negli orologi delle torri, batte sulla campana per suonare le ore | martello d'arme , arma medievale da botta, costituita da un manico e da una testa metallica gener. appuntita | suonare (le campane) a martello , con rintocchi rapidi e regolari, per avvertire di un pericolo imminente

3.  nell'atletica leggera, attrezzo da lancio formato da una sfera metallica a cui è fissato un filo d'acciaio con impugnatura rigida: lancio del martello

4.  (anat.) il più laterale e il più voluminoso degli ossicini dell'orecchio medio

5.  pesce martello , pesce cartilagineo del mediterraneo, simile al pescecane, con grossa testa a forma di martello (ord. lamniformi)

6.  nel gergo della pallavolo, giocatore dalla schiacciata forte e imprendibile.

batacchio

o battacchio, s.m.  (1) bastone per bacchiare (2) battaglio di campana (3) anello o martello metallico per bussare fissato sulla porta di una casa. 

leggi

battifalce

s.m. invar. (agr.) attrezzo agricolo consistente in una piccola incudine, da conficcarsi nel terreno, su cui si batte con un martello la lama della falce per rifarle il filo. 

leggi

battaglio

s.m.  (1) grosso ferro pendente al centro della campana, che serve a farla risonare (2) martello o anello metallico per bussare fissato alla porta di una casa; battiporta, battente. 

leggi

acciaccare

v. tr. [io acciacco , tu acciacchi ecc.] (fam.) (1) sformare una cosa comprimendola; ammaccare, schiacciare: acciaccare un cappello ; acciaccarsi un dito col martello  (2) (fig.) abbattere, infiacchire: la malattia lo lasciò acciaccato.  

leggi

martellare

v. tr. [io martèllo ecc.] (1) lavorare, foggiare a colpi di martello: martellare il ferro incandescente  (2) (fig.) colpire ripetutamente con violenza: martellare le postazioni nemiche ; martellare qualcuno di domande | nel pugilato, attaccare l'avversario con ripetute serie di colpi violenti (3) (lett.) punire, castigare: e perché men crucciata / la divina vendetta li martelli (dante inf. xi, 89-90) | v. intr. [aus. avere] pulsare violentemente: sentirsi martellare le tempie...

leggi

martellamento

s.m. il martellare, l'essere martellato (anche fig.): martellamento di domande.  

leggi

martellante

part. pres. di martellare agg. incalzante, ripetuto, insistente: una campagna pubblicitaria martellante § martellantemente avv.  

leggi

martellata

s.f.  (1) colpo dato con un martello (2) (fig.) disgrazia grave e improvvisa. 

leggi

martellato

part. pass. di martellare agg.  (1) lavorato o battuto col martello: rame , cuoio martellato  (2) (mus.) nella tecnica pianistica e violinistica, si dice di nota fortemente staccata. 

leggi

martellatore

s.m. [f. -trice] chi martella (anche fig.) | in partic., operaio addetto a lavori di martellatura (su pelli, rame, ferro ecc.). 

leggi

martellatura

s.f.  (1) il martellare, l'essere martellato (2) nella pratica forestale, marcatura delle piante destinate all'abbattimento eseguita con un martello che imprime una sigla distintiva. 

leggi

martelletto

s.m.  (1) dim. di martello  (2) nome generico di elementi meccanici che, azionati come una leva, servono a battere su qualcosa a guisa di martello: martelletto del pianoforte , della macchina per scrivere , del campanello elettrico.  

leggi

martelliano

agg. e s.m. (metr.) si dice del verso introdotto nella poesia italiana da p. j. martelli (1665-1727), corrispondente al verso alessandrino francese. 

leggi

martellina

s.f. attrezzo simile a un martello, di varia forma secondo l'uso al quale è destinato: martellina da impiallacciatore , da muratore , da saldatore.  

leggi

Sitemap