omeoteleuto

o omoteleuto, rar. omoioteleuto, agg. (lett.) che ha desinenza uguale o simile s.m. procedimento della retorica greca e latina che consisteva nel far terminare allo stesso modo, nel suono o nella metrica, le parti di un periodo simmetricamente contrapposte; per estens., terminazione uguale o simile di parole o frasi.

Sitemap