organaro

meno com. organaio, s.m. chi fabbrica o ripara organi.

organare

v. tr. [io òrgano ecc.] (1) (ant.) formare, sviluppare gli organi: quindi organa poi / ciascun sentire infino a la veduta (dante purg. xxv, 101-102) (2) (fig. rar.) ordinare le varie parti di un tutto collegandole tra loro; organizzare: un'opera ben organata.  

leggi

organario

agg. che concerne gli organi, gli organari: arte organaria , quella di fabbricare organi. 

leggi

Sitemap