parabola

(1)

s.f.

1.  (mat.) curva algebrica ottenuta sezionando un cono mediante un piano parallelo a una sua generatrice | conica che rappresenta il luogo dei punti equidistanti da un punto fisso (fuoco) e da una retta fissa (direttrice) | parabola di un proiettile , di un pallone , la traiettoria descritta in aria dal punto di partenza a quello di arrivo

2.  (fig.) andamento di un fenomeno, un evento e sim., che dopo avere raggiunto il culmine incomincia a declinare: la civiltà romana toccò il vertice della sua parabola con augusto ; essere nella fase ascendente , discendente della parabola.

parabola (2)

s.f.

1.  breve racconto allegorico che esprime un insegnamento morale o religioso: le parabole evangeliche ; la parabola del figliol prodigo

2.  (ant.) parola; espressione.

parabolano

s.m. [f. -a] (rar.) chiacchierone, fanfarone. 

leggi

parabolico

agg. [pl. m. -ci] (1) (mat.) di parabola; che ha figura di parabola: moto parabolico ; curva parabolica  (2) impropriamente, paraboloidico: riflettore parabolico ; antenna parabolica.  

leggi

parabolico

agg. (non com.) in forma di parabola: discorso parabolico § parabolicamente avv.  

leggi

paraboloide

s.m.  (1) (mat.) superficie simmetrica le cui sezioni con piani passanti per l'asse di simmetria o a esso paralleli sono parabole, mentre le sezioni con piani perpendicolari all'asse di simmetria possono essere cerchi (paraboloide rotondo), ellissi (paraboloide ellittico) o iperboli (paraboloide iperbolico); è la rappresentazione grafica di una quadrica (2) (telecom.) tipo di antenna radio a forma di tronco di paraboloide. 

leggi

paraboloidico

agg. [pl. m. -ci] a forma di paraboloide o di tronco di paraboloide: specchio paraboloidico.  

leggi

parabolone

s.m. [f. -a] (rar.) parabolano. 

leggi

Sitemap