paratassi

s.f. (ling.) costruzione del periodo fondata sull'accostamento di proposizioni indipendenti; coordinazione.

parata

s.f.  (1) il parare (2) (sport) nella scherma e nel pugilato, azione con cui ci si oppone al colpo portato dall'avversario | nel calcio e in altri sport, l'azione del portiere che blocca, devia o respinge la palla per impedire che entri nella propria rete: parata in tuffo , a terra , in due tempi ; fare una bella parata  (3) (ant.) riparo, schermo, difesa (4) stanga o altro ostacolo, con cui si sbarra una strada dove si compiono lavori. 

leggi

parata

s.f.  (1) ciò che è stato preparato, ciò che si prospetta; solo nella loc. vedere la mala parata , intuire che le cose si mettono male (2) sfoggio, esibizione: far parata ; abito di , da parata , di gala | parata (militare) , rivista, rassegna, sfilata di soldati e mezzi militari in occasione di feste, manifestazioni e sim.: sfilare in parata ; passo di , da parata , il passo con cui i soldati sfilano (3) (mar.) forma di onore navale che prevede lo schieramento degli equipaggi per...

leggi

paratasca

s.m. [pl. -sche] striscia di tessuto che copre e protegge l'apertura della tasca. 

leggi

paratattico

agg. [pl. m. -ci] (ling.) proprio della paratassi, che riguarda la paratassi: struttura paratattica del periodo § paratatticamente avv.  

leggi

paratesto

s.m. insieme degli elementi accessori e complementari di un testo a stampa, quali il titolo, l'introduzione, le note ecc.; più in generale, le caratteristiche editoriali, tipografiche ecc. 

leggi

paratia

s.f.  (1) (mar.) ciascuno dei tramezzi verticali che dividono in compartimenti la parte immersa della nave ' paratie di collisione , quelle trasversali estreme, a prora e a poppa, destinate a contenere l'acqua in caso di falla ' paratie stagne , quelle a tenuta d'acqua, munite di porte stagne per il passaggio da un locale a quello contiguo (2) (edil.) parete verticale formata da elementi di legno, acciaio o cemento armato, destinata a impedire infiltrazioni d'acqua nelle fondazioni. 

leggi

paratico

s.m. [pl. -ci] nel medioevo, corporazione di artigiani e di mercanti; arte. 

leggi

paratifo

s.m. (med.) malattia infettiva simile al tifo ma meno grave, provocata da batteri dello stesso genere (salmonelle). 

leggi

paratio

s.m. (ant.) (1) riparo costruito per difesa (2) parete, tramezzo; paratia. 

leggi

paratiroide

s.f. (anat.) ciascuna delle quattro piccole ghiandole endocrine che sono situate lateralmente alla tiroide e producono il paratormone. 

leggi

Sitemap