parentato

vedi parentado.

parentado

rar. parentato, s.m.  (1) l'insieme dei parenti (spesso scherz.): conoscere tutto il parentado  (2) (ant.) legame di parentela | matrimonio: concludere il parentado , sposarsi. 

leggi

parentaggio

s.m. (ant.) parentado. 

leggi

parentale

agg. (lett.) (1) dei genitori: autorità parentale , che i genitori esercitano sui figli ' malattia parentale , ereditaria (2) dei parenti: solidarietà parentale.  

leggi

parentali

s.m. pl. , o parentalie s.f. pl.  (1) feste che si celebravano nell'antica roma in commemorazione dei defunti (2) (lett.) commemorazione di un illustre personaggio fatta nell'anniversario della sua morte: «ai parentali di giovanni boccacci» , titolo di un'orazione (1875) di g. carducci. 

leggi

parente

s.m. e f.  (1) chi è legato ad altra persona da vincoli di parentela: parenti stretti , prossimi ; parenti lontani , alla lontana ; parente acquisito , divenuto tale in seguito a un matrimonio (2) (fig.) cosa molto simile: il sonno è parente della morte  (3) (lett.) genitore: e li parenti miei furon lombardi, / mantoani per patri°a ambedui (dante inf. i, 68-69). 

leggi

parentela

s.f.  (1) rapporto, vincolo naturale tra i consanguinei, vale a dire tra i discendenti da un capostipite comune o anche, impropriamente, tra gli affini: grado di parentela ; parentela in linea retta , collaterale | parentela naturale , che deriva da un legame di consanguineità ' parentela civile , che deriva, direttamente o indirettamente, dall'unione matrimoniale | parentela spirituale , che esiste tra il padrino e il figlioccio (2) l'insieme dei parenti, il parentado: alla festa...

leggi

parenterale

agg. (med.) si dice di somministrazione di farmaci o altre sostanze che avvenga per via diversa da quella orale o aborale (p. e. attraverso l'iniezione in profondità del farmaco nei tessuti) § parenteralmente avv. per via parenterale. 

leggi

parentesi

s.f.  (1) espressione sintatticamente autonoma che si interpone in un testo o in un discorso per meglio chiarire o precisare un'idea o per fare un rinvio, una limitazione, una riserva ecc.; inciso: fare , aprire , chiudere una parentesi  (2) ciascuno dei due segni che racchiudono una parentesi; anche, ciascuno dei segni che vengono usati in espressioni matematiche per rappresentare un ordine di esecuzione in operazioni successive: parentesi tonde , quadre , graffe | fra parentesi ,...

leggi

parentesizzazione

s.f. (ling.) rappresentazione della struttura dei costituenti di una frase mediante un sistema di parentesi incassate le une nelle altre. 

leggi

parentetico

agg. [pl. m. -ci] che è tra parentesi; che costituisce una parentesi: frase parentetica.  

leggi

Sitemap