parossismo

ant. parocismo, parosismo, s.m.

1.  (med.) la fase culminante di un processo morboso, in cui i sintomi raggiungono la massima intensità

2.  (geol.) la fase più violenta di un'eruzione vulcanica

3.  (fig.) massimo grado di tensione psichica; esasperazione: nel parossismo dell'ira.

parossistico

agg. [pl. m. -ci] (1) (med.) di parossismo: fenomeno parossistico  (2) (geol.) proprio del parossismo vulcanico: fase parossistica  (3) (fig.) violentemente agitato; esasperato: trovarsi in uno stato di tensione parossistica § parossisticamente avv.  

leggi

parossitonia

s.f. (ling.) l'essere parossitono. 

leggi

parossitono

agg.  (1) nella grammatica greca, si dice di parola che ha l'accento acuto sulla penultima sillaba (2) (estens.) si dice di parola accentata sulla penultima sillaba; piano. 

leggi

Sitemap