passato

part. pass. di passare agg. trascorso, andato oltre; allontanatosi nel tempo: gli anni passati ; i dolori passati ; la settimana passata , l'anno passato , quelli appena trascorsi | passato di cottura , troppo cotto | passato di moda , che non si usa più, antiquato | essere un po' passato , (fam.) si dice di cosa non più di moda o vecchia; anche, di persona non più giovane e fresca | essere acqua passata , (fig.) si dice di avvenimento, situazione per lo più spiacevole ormai superata s.m.

1.  il tempo trascorso e ciò che vi è avvenuto; la vita trascorsa: un fatto del passato ; rimpiangere il passato ; ha avuto un passato burrascoso | avere un passato , si dice di individuo che ha avuto molte esperienze

2.  (ant.) antenato; morto, trapassato: quantunque stati fossero i suoi passati gentili uomini (boccaccio dec. ix, 1)

3.  (gramm.) tempo del verbo che indica azione già compiuta rispetto al tempo di chi parla: passato prossimo , remoto

4.  (gastr.) vivanda di verdure o altri ingredienti schiacciati e ridotti in crema o in poltiglia: passato di piselli.

passatoia

s.f.  (1) striscia di tappeto o stuoia stesa sul pavimento di una stanza o lungo un corridoio o una scala (2) nelle stazioni ferroviarie, passaggio a filo delle rotaie per facilitare l'accesso ai vari marciapiedi. 

leggi

passatoio

s.m. serie di pietre o legni messa attraverso un piccolo corso d'acqua per poterlo attraversare senza bagnarsi. 

leggi

passatore

s.m.  (1) (region.) chi trasporta con la barca i passeggeri da una sponda all'altra di un fiume; traghettatore | il passatore , per antonomasia, il brigante romagnolo stefano pelloni (1824-1851) (2) (non com.) chi favorisce l'espatrio clandestino di qualcuno attraverso i valichi alpini. 

leggi

binubo

agg. e s.m. [f. -a] che, chi è passato a seconde nozze. 

leggi

alfabetario

s.m. serie di tavolette che recano stampate le lettere dell'alfabeto (usate in passato spec. a scopo didattico). 

leggi

bonetto

s.m.  (1) (antiq.) berretto militare con visiera | sorta di copricapo che in passato si portava sotto il cappello (2) nelle trincee, piccolo cumulo di terra destinato a proteggere il capo dei combattenti. 

leggi

anticaglia

s.f.  (1) (lett.) oggetto antico, pezzo archeologico, d'antiquariato (2) (spreg.) oggetto vecchio o passato di moda: negozio di anticaglie  (3) (estens.) uso o costume antiquato. 

leggi

anta

s.m. pl. espressione scherzosa con cui, dalla desinenza dei rispettivi numerali (quaranta, cinquanta, sessanta ecc.), si designano gli anni dai quaranta in su: quella signora ha già passato gli anta.  

leggi

passare

v. intr. [aus. essere] (1) muoversi attraversando, percorrendo un luogo per andare in un altro (anche fig.): passare per una strada , passare attraverso i campi ; per andare da milano a roma si passa per bologna ; per giungere al successo bisogna passare attraverso molte difficoltà | detto di cosa, spec. di fluido, scorrere in, attraverso: l'acqua passa nelle condutture | detto di linea, percorso, strada, fiume e sim., toccare un luogo, giungervi od oltrepassarlo: una retta che passa per...

leggi

passa

solo nella loc. avv. e passa , che, nell'uso fam., preceduta da un numerale cardinale, vale 'e oltre, e più': avrà un quarant'anni e passa (o quaranta e passa anni). 

leggi

passa-non passa

loc. sost. m. invar. (mecc.) calibro per la determinazione differenziale, entro i limiti di tolleranza prestabiliti, di dimensioni esterne o interne. 

leggi

passabile

agg. accettabile, discreto, abbastanza buono: un vino , un pranzo , un film passabile § passabilmente avv.  

leggi

passacaglia

s.f. (mus.) danza di origine spagnola | composizione affermatasi dal sec. xvii, costituita da una serie di variazioni su un basso ostinato, di ritmo ternario e di andamento moderato: una passacaglia di frescobaldi , di bach.  

leggi

passacarte

s.m. e f. invar. (fam.) chi, in uffici pubblici o privati, svolge mansioni di poco rilievo. 

leggi

passacavo

s.m.  (1) (mar.) ogni guida su cui scorre un cavo (2) legatura per chiudere ad anello l'estremità di un filo o di un cavo metallico. 

leggi

passafieno

s.m. invar. sorta di botola che mette in comunicazione il fienile con la stalla e permette di calare il fieno nella mangiatoia. 

leggi

passafili

s.m. invar. in chirurgia, strumento per infilare negli aghi il filo da sutura. 

leggi

passafilm

s.m. e f. invar. (cine. , tv) assistente al montaggio che revisiona le copie lavorate di un film. 

leggi

passafilo

s.m. passacavo, nel sign. 2. 

leggi

Sitemap