pavese

(1)

agg. di pavia | zuppa pavese , brodo bollente con fette di pane fritto, sulle quali si versano delle uova crude e formaggio grana grattugiato s.m.

1.  [anche f.] abitante, nativo di pavia

2.  moneta coniata a pavia durante il medioevo.

pavese (2)

ant. palvese, s.m.

1.  grande scudo rettangolare che proteggeva il corpo del combattente medievale e ne recava l'emblema

2.  (mar.) un tempo, scudo che si disponeva in serie con altri a protezione dei bordi della nave | oggi, nome di bandiere, fiamme e altri addobbi con cui si orna una nave in segno di festa: gran pavese.

palvese

vedi pavese 2. 

leggi

barbera

s.m. e f. vitigno del piemonte e dell'oltrepò pavese | il vino rosso asciutto e corposo che da esso si produce: barbera d'asti.  

leggi

pavesare

v. tr. [io pavé so ecc.] ornare di pavese una nave; per estens., ornare a festa un edificio e sim. con bandiere, festoni e altri addobbi. 

leggi

impavesare

v. tr. [io impavéso ecc.] (mar.) (1) dotare un bastimento di impavesate, cioè di pareti di difesa sulle murate (2) issare il pavese su una nave. 

leggi

pavesata

s.f. (mar.) un tempo, fila di pavesi che si allineava lungo il bordo della nave per proteggerla dai colpi nemici; oggi, per analogia, fila di bandiere che si dispone lungo i bordi o si tende tra gli alberi in segno di festa. 

leggi

Sitemap