raggiato

agg. disposto a raggi ' mollusco raggiato , (zool.) con struttura radiale.

raggiare

v. intr. [io ràggio ecc. ; aus. avere] (1) (lett.) mandare, diffondere raggi: fra i rami intricati e i folti tronchi / a pena il sol vi raggia (parini) | (estens.) splendere, risplendere (2) (fig.) essere raggiante; esultare: raggiare di gioia  (3) (fis.) propagarsi, irradiarsi, detto della luce, del calore e sim. | v. tr. (lett.) (4) emanare qualcosa come fa il sole con i raggi: raggiare contentezza da tutto il viso  (5) illuminare. 

leggi

raggelare

v. tr. [io raggèlo ecc.] gelare (spec. fig.): le sue parole raggelarono l'ambiente | v. intr. [aus. essere], raggelarsi v. rifl. divenire gelido, di ghiaccio (spec. fig.): a quella notizia si sentì raggelarsi , gli si raggelò il sangue.  

leggi

raggentilire

v. tr. [io raggentilisco , tu raggentilisci ecc.] (non com.) ingentilire. 

leggi

ragghiare

e deriv. vedi ragliare e deriv.  

leggi

raggiamento

s.m. (rar.) il raggiare. 

leggi

raggiante

part. pres. di raggiare agg.  (1) che manda raggi; radioso, luminoso, splendente: un sole raggiante  (2) (fig.) che lascia trasparire apertamente la propria gioia; esultante: avere il volto raggiante (di gioia) ; essere raggiante per una vittoria  (3) (fis.) che emana, che irradia da un corpo; radiante: calore raggiante.  

leggi

raggiera

meno com. raggera, s.f.  (1) fascio di raggi che si dipartono da un punto: la raggiera dell'ostensorio | a raggiera , a forma di raggiera: strade a raggiera  (2) nel costume delle contadine della brianza, l'insieme degli spilloni (o spadine) d'argento che venivano infissi nelle trecce e disposti intorno al capo a guisa di raggiera. 

leggi

raggio

pop. ant. razzo, s.m.  (1) ciascuna delle linee lungo le quali la luce sembra propagarsi da un corpo luminoso: i raggi del sole , della luna | raggio verde , raggio luminoso di color verde smeraldo, che si vede talora al sorgere e al tramontare del sole (2) assol. la luce del sole o del giorno: gli ultimi raggi si spensero dietro i monti ; e nell'incerto raggio / del sol vederla io mi credeva ancora (leopardi il sogno 99-100) (3) (fig.) momento d'illuminazione spirituale; lampo,...

leggi

raggiornare

v. intr. [io raggiórno ecc. ; aus. essere] (poet.) tornar giorno, tornar chiaro: pensa che questo dì mai non raggiorna (dante purg. xii, 84) | v. intr. impers. [aus. essere] rifarsi giorno | v. tr. (tosc.) aggiornare, rimandare a un altro giorno. 

leggi

Sitemap