rallegrare

v. tr. [io rallégro ecc] rendere allegro o più allegro; destare in altri un sentimento di gioia, di contentezza: rallegrare la compagnia con qualche barzelletta ; la bella notizia rallegrò tutti | rendere più vivace, più gaio: un fuoco scoppiettante rallegrava la stanza | rallegrarsi v. rifl.

1.  diventare allegro o più allegro; provare gioia, contentezza: vedendolo, si rallegrò

2.  congratularsi, felicitarsi: mi rallegro con te per la promozione.

allietare

v. tr. [io allièto ecc.] rendere lieto, rallegrare | allietarsi v. rifl. o intr. pron. divenire lieto, rallegrarsi. 

leggi

giocondare

ant. giocundare, v. tr. [io giocóndo ecc.] (ant.) rendere giocondo, rallegrare | v. intr. [aus. avere], giocondarsi v. rifl. (lett.) essere giocondo, rallegrarsi, divertirsi. 

leggi

rallegramento

s.m. il rallegrarsi; usato spec. al pl. per esprimere il sentimento di gioia o il compiacimento con cui si partecipa alla felicità, al successo altrui: i miei rallegramenti per il brillante esito degli esami ; rallegramenti!.  

leggi

rallegrata

s.f. salto improvviso del cavallo, quasi per esprimere allegria. 

leggi

rallegratore

s.m. [f. -trice] (non com.) chi rallegra. 

leggi

Sitemap