rampare

v. intr. [aus. avere] (rar.)

1.  arrampicarsi: era l'ultimo quarto, quando gli elettricisti tornarono a rampare sul tetto di fronte (calvino)

2.  (arald.) detto di animale, alzare le zampe per afferrare o ferire la preda.

rampa

s.f.  (1) tratto di scala compreso tra due ripiani successivi (2) (estens.) salita breve e molto ripida (3) rampa di lancio , struttura fissa o mobile che sostiene i missili al momento del lancio (4) nell'anatomia dell'orecchio: rampa timpanica , la parte inferiore del canale della chiocciola; rampa vestibolare , la parte superiore dello stesso canale (5) (arald.) zampa anteriore di animali munita di unghie. 

leggi

rampante

part. pres. di rampare agg.  (1) (arald.) si dice dell'animale raffigurato di profilo, ritto sulla zampa posteriore sinistra, in atto di arrampicarsi o di attaccare la preda: leone rampante  (2) arco rampante , (arch.) arco a collo d'oca, cioè con le due imposte a diversa altezza; ha funzione di contrafforte ed è tipico dell'architettura gotica (3) (fig.) si dice di persona ambiziosa che mira a raggiungere un'elevata posizione sociale s.m.  (4) rampa di...

leggi

rampantismo

s.m. atteggiamento da persona rampante, eccessivamente ambiziosa. 

leggi

ramparo

s.m. massa di terra addossata alle mura di una fortificazione per proteggerla dal tiro d'artiglieria. 

leggi

rampata

s.f. (non com.) (1) colpo di zampa artigliata (2) percorso di strada in salita. 

leggi

rampicante

part. pres. di rampicare agg. e s.m. si dice di pianta a fusto lungo e sottile, che si appoggia su muri o altri sostegni attaccandovisi con viticci, radichette, cuscinetti adesivi s.m. pl. (zool.) gruppo di uccelli arrampicatori, caratterizzati dall'avere i piedi con due dita rivolte in avanti e due rivolte indietro (p. e. pappagallo e picchio). 

leggi

rampicare

v. intr. [io ràmpico , tu ràmpichi ecc. ; aus. essere e avere] (non com.) arrampicarsi. 

leggi

rampicatore

agg. e s.m. [f. -trice] (non com.) arrampicatore. 

leggi

rampichino

s.m.  (1) uccellino bruno a macchie bianche e rossicce, con lungo becco sottile e arcuato; si arrampica sugli alberi in cerca di insetti (ord. passeriformi) (2) pianta rampicante | usato anche come agg. : melone rampichino.  

leggi

rampicone

s.m. (ant.) rampone, arpione. 

leggi

Sitemap