rapportare

v. tr. [io rappòrto ecc.]

1.  (non com.) riferire, ridire qualcosa: anche questa gli hanno rapportata le chiacchierone (manzoni p. s. xxvi)

2.  mettere a raffronto due grandezze, due valori stabilendo un certo rapporto: rapportare i salari al costo della vita

3.  riprodurre disegni su scala diversa, senza alterarne le proporzioni: rapportare la pianta della città sulla scala di 1:25. 000 | rapportarsi v. rifl.

4.  riferirsi: dati che si rapportano all'attuale situazione economica

5.  (tosc.) rimettersi: rapportarsi al giudizio di qualcuno.

rapportabile

agg. che si può rapportare: un valore , un fenomeno rapportabile a un altro.  

leggi

rapportatore

s.m.  (1) [f. -trice] (non com.) chi rapporta (2) (tecn.) strumento da disegno per la misura degli angoli. 

leggi

rapporto

s.m.  (1) scritto in cui si riferiscono dei fatti; ragguaglio, informazione, resoconto: un rapporto particolareggiato , dettagliato , esauriente ; fare rapporto a un superiore ; stendere un rapporto | nel linguaggio militare: mettersi a rapporto , si dice di inferiore che chiede di essere ricevuto da un superiore per comunicazioni attinenti al servizio, per esporre questioni personali, per ricorrere contro provvedimenti che ritiene ingiusti ecc.; chiamare a rapporto , si dice di superiore...

leggi

Sitemap