rata

s.f. ciascuna delle parti in cui viene divisa una somma da pagare dilazionata nel tempo, a scadenze prefissate: rata annuale , semestrale , trimestrale , mensile ; le rate di un mutuo ; vendere , comprare a rate | rata di caricazione , di discarico , quantità di merce che deve essere caricata su una nave, o scaricata da essa, in un giorno.

rato

agg.  (1) (dir.) ratificato, legalmente compiuto | matrimonio rato e non consumato , in diritto canonico, il matrimonio regolarmente celebrato nel quale non abbia avuto luogo l'atto coniugale e che quindi può essere dichiarato nullo (2) (lett.) confermato, sancito: or fa', padre, che 'l patto / sia fermo e rato e sacro (caro). 

leggi

rat musqué

loc. sost. m. invar. la pelle conciata del topo muschiato, usata in pellicceria. 

leggi

ratafià

s.m. liquore prodotto con alcol, zucchero e succo di frutta, spec. di ciliegie selvatiche. 

leggi

rataplà

rataplàn;inter. voce onom. che imita il rullo del tamburo. 

leggi

ratatouille

s.f. invar. (gastr.) piatto di verdure miste (melanzane, zucchine, patate, peperoni ecc.) tagliate in piccoli pezzi e cotte in salsa di pomodoro. 

leggi

rate

s.f. (lett.) zattera. 

leggi

rateale

agg. di rata, relativo alle rate: scadenza rateale | che si effettua a rate: vendita , pagamento rateale § ratealmente avv. a rate. 

leggi

ratealista

s.m. e f. [pl. m. -sti] chi per conto altrui promuove e conclude vendite a rate. 

leggi

rateare

v. tr. [io ràteo ecc.] (1) dividere in rate; rateizzare: rateare un pagamento  (2) (estens.) suddividere nel tempo. 

leggi

rateazione

s.f. il rateare, l'essere rateato. 

leggi

rateizzare

non com. ratizzare, v. tr. dividere in rate; stabilire il numero, l'importo e la scadenza delle rate: rateizzare un pagamento.  

leggi

Sitemap