rattenere

v. tr. [coniugato come tenere] (lett.)

1.  arrestare, frenare il corso di qualcosa: qui si rivolse, e qui rattenne il passo (petrarca canz. cxii, 10)

2.  (fig.) contenere, trattenere: rattenere il pianto , lo sdegno | rattenersi v. rifl. o intr. pron. (lett.)

3.  arrestarsi, fermarsi

4.  (fig.) trattenersi, contenersi, dominare i propri sentimenti.

rattenimento

s.m. (non com.) il rattenere, il rattenersi. 

leggi

rattento

s.m. (ant. , lett.) ostacolo, impedimento: un vento / impetuoso... / che fier la selva e sanz'alcun rattento / li rami schianta, abbatte e porta fori (dante inf. ix, 67-70). 

leggi

rattenuta

s.f.  (1) (ant.) ritegno, freno (2) (non com.) ritenuta, trattenuta. 

leggi

Sitemap