redatto

part. pass. di redigere e agg. nei sign. del verbo.

redattore

s.m. [f. -trice] (1) chi redige un atto, un documento, una relazione o un qualsiasi altro testo (2) chi lavora nella redazione di un giornale, di una rivista; nelle case editrici, chi cura la stesura e la messa a punto dei testi da pubblicare ' redattore capo , chi coordina il lavoro redazionale, secondo le indicazioni fornite dalla direzione (sia in campo giornalistico sia nelle case editrici); caporedattore. 

leggi

mercuriale

s.f. tariffario, listino dei prezzi medi delle merci redatto dalle camere di commercio. 

leggi

carbonatura

s.f.  (1) serie di chiazze scure sul mantello dei cavalli (2) trattamento per rendere copiativo il retro di un modulo che deve essere redatto in più copie. 

leggi

redigere

errato redarre, v. tr. [pres. io redigo , tu redigi ecc. ; pass. rem. io redassi (meno bene redigéi o redigètti), tu redigésti ecc. ; part. pass. redatto] (1) raccogliere dati intorno a un argomento e metterli per iscritto coordinandoli ed elaborandoli; stendere, compilare: redigere un verbale , un articolo , una sentenza ; redigere le voci di un'enciclopedia  (2) curare in qualità di redattore: redigere una rivista.  

leggi

Sitemap