redazione

s.f.

1.  il redigere; compilazione, stesura: la redazione di un articolo , di un documento

2.  attività di redattore: essere assunto con mansioni di redazione | l'insieme dei redattori; anche, la sede in cui essi lavorano: sciopero della redazione ; andare in redazione

3.  (filol.) ciascuna delle stesure, spesso con notevoli varianti di forma e di contenuto, in cui ci è stata tramandata un'opera letteraria: le tre redazioni dell'«orlando furioso» di l. ariosto.

redazionale

agg. di, da redattore; di, della redazione: ufficio redazionale ; articolo redazionale , non firmato, di cui la redazione di un giornale si assume la responsabilità pubblicità redazionale , quella scritta sotto forma di articolo § redazionalmente avv.  (1) per ciò che riguarda la redazione: un libro redazionalmente ultimato , pronto per la stampa (2) a opera della redazione: una rubrica curata redazionalmente , non da un collaboratore specifico. 

leggi

ars dictandi

loc. sost. f. invar. nella retorica medievale, insieme di regole per la redazione di lettere e documenti in latino. 

leggi

stesura

s.f.  (1) lo stendere, spec. uno scritto: la stesura del contratto  (2) redazione di un'opera letteraria: le tre stesure dell'"orlando furioso".  

leggi

giornalismo

s.m.  (1) l'insieme delle attività relative alla redazione e pubblicazione dei giornali (2) la professione del giornalista (3) il complesso dei giornali, l'insieme dei giornalisti: il giornalismo italiano.  

leggi

Sitemap