ribelle

ant. rebelle, rebello, ribello, rubello, agg.

1.  che si ribella, che insorge: la città , la popolazione ribelle | gli angeli ribelli , quelli che, secondo la tradizione biblica, si ribellarono a dio; i demoni

2.  che rifiuta di sottomettersi; insofferente di ogni costrizione; indocile: carattere , ragazzo ribelle

3.  (fig.) che resiste a ogni trattamento, a ogni cura: un ciuffo ribelle , che non si lascia pettinare; malattia ribelle , che non si lascia curare

4.  (ant.) nemico, ostile: io feci il padre e 'l figlio in sé ribelli (dante inf. xxviii, 136) s.m. e f. chi si ribella: i ribelli furono puniti.

antisociale

agg. ribelle alle norme del vivere sociale | anche come s.m. e f. : un (individuo) antisociale.  

leggi

contumace

agg. e s.m. e f. (dir.) l'essere in contumacia: imputato contumace agg. (ant. , lett.) ribelle agli ordini, indocile: il volgo contumace (metastasio). 

leggi

insubordinato

agg. che viene meno ai doveri di subordinazione, che è insofferente e ribelle alla disciplina o all'autorità dei superiori: truppa , scolaresca insubordinata | usato anche come s.m. [f. -a]: punire gli insubordinati § insubordinatamente avv.  

leggi

ribellamento

s.m. (ant. , lett.) ribellione: la vita dell'italia... era un ribellamento a quell'azione (carducci). 

leggi

ribellante

part. pres. di ribellare agg. (ant. , lett.) ribelle: perch'io fu' ribellante alla sua legge (dante inf. i, 125). 

leggi

ribellare

ant. rebellare, rubellare, v. tr. [io ribèllo ecc] (rar.) indurre qualcuno a disobbedire all'autorità costituita, a sollevarsi contro di essa: ghino di tacco... ribellò radicofani alla chiesa di roma (boccaccio dec. x, 2) | ribellarsi v. rifl.  (1) insorgere, sollevarsi contro un'autorità costituita: i nobili si ribellarono al re ; i milanesi si ribellarono contro gli austriaci  (2) (estens.) opporsi risolutamente o violentemente; rifiutare di sottomettersi: ribellarsi alle...

leggi

ribellazione

o ribellagione, rubellazione, s.f. (ant.) ribellione. 

leggi

ribellione

ant. rebellione, s.f. il ribellarsi contro un'autorità costituita; insurrezione, rivolta: ribellione a un tiranno ; ribellione contro il regime ; reprimere , domare una ribellione con la forza | (estens.) deciso rifiuto di obbedienza, di sottomissione; atteggiamento di protesta: ribellione ai genitori ; ribellione contro il destino.  

leggi

ribellismo

s.m. tendenza a ribellarsi, soprattutto sul piano politico o anche sociale: il ribellismo giovanile del sessantotto.  

leggi

ribellista

agg. [pl. m. -sti] (non com.) ribellistico: atteggiamento ribellista.  

leggi

ribellistico

agg. [pl. m. -ci] (non com.) di ribellione; dei ribelli; da ribelle: manovre ribellistiche.  

leggi

Sitemap