ricettacolo

ant. recettacolo, s.m.

1.  luogo, oggetto in cui si raccoglie o si annida qualcosa: tutti quei ninnoli nella bacheca sono un ricettacolo per la polvere | luogo di raccolta di persone, generalmente poco raccomandabili: quel quartiere è un ricettacolo di malviventi

2.  (bot.) parte ingrossata dell'asse fiorale su cui sono inseriti sepali, petali, stami e pistilli.

ginoforo

s.m. (bot.) prolungamento del ricettacolo florale delle angiosperme. 

leggi

picnidio

s.m. (bot.) piccolo ricettacolo proprio dei funghi deuteromiceti, tappezzato da ife che producono conidi. 

leggi

peveraccio

s.m. fungo edule con cappello imbutiforme, gambo corto e ricettacolo bianco o giallo (fam. agaricacee). 

leggi

marasmio

s.m. (bot.) genere di piccoli funghi con ricettacolo carnoso, che crescono sul tronco degli alberi (fam. agaricacee). 

leggi

imenomiceti

s.m. pl. (bot.) sottoclasse di funghi basidiomiceti con basidi che si sviluppano su un ricettacolo aperto | sing. [-e] ogni fungo di tale sottoclasse. 

leggi

idnacee

s.f. pl. (bot.) famiglia di funghi basidiomiceti forniti di aculei nel ricettacolo | sing. [-a] ogni fungo appartenente a tale famiglia. 

leggi

Sitemap