tarlo

s.m.

1.  nome delle larve di varie specie di insetti che vivono nel legno rodendolo e scavandovi gallerie

2.  (fig.) tormento, pena segreta che rode l'animo: il tarlo del dubbio , della gelosia.

tarlare

v. intr. [aus. essere], tarlarsi v. rifl. riempirsi di tarli; essere roso, guastato dai tarli o, per estens., dalle tarme: un legno che tarla facilmente ; questa giacca si è tarlata | v. tr. (non com.) di tarli, tarme e sim., produrre guasti, tarlature. 

leggi

tarlatana

s.f. tessuto di cotone molto leggero, reso rigido dall'apprettatura. 

leggi

tarlato

part. pass. di tarlare agg. roso, infestato dai tarli o, per estens., dalle tarme. 

leggi

tarlatura

s.f.  (1) il guasto, in forma di piccoli fori e gallerie, prodotto dai tarli nel legno; per estens., il danno prodotto da altri insetti in altri materiali (2) la polvere di legno prodotta dall'azione dei tarli. 

leggi

Sitemap