tartaruga

s.f.

1.  nome comune dei rettili, acquatici e terrestri, appartenenti all'ordine dei cheloni; hanno corpo racchiuso in un robusto scudo corneo dal quale sporgono capo, zampe e coda | (fig.) camminare come una tartaruga , molto lentamente | essere una tartaruga , (fig.) si dice di chi è molto lento o pigro

2.  materiale che si ricava dallo scudo osseo della tartaruga e con cui si fanno vari oggetti: un pettine di tartaruga.

caretta

s.f. grande tartaruga marina che vive nelle acque calde dell'oceano atlantico e nel mediterraneo (fam. chelonidi). 

leggi

mida

s.f. gigantesca tartaruga dei mari caldi, con carni commestibili; gli scudi cornei della corazza vengono utilizzati nella produzione di oggetti ornamentali (ord. cheloni). 

leggi

emide

s.f. tartaruga palustre dal guscio nerastro a macchie gialle, diffusa in europa, asia e anche in italia (ord. cheloni). 

leggi

dermochelide

s.f. tartaruga marina di grandi dimensioni con scudo ricoperto di pelle, al quale non sono saldate internamente le vertebre e le costole. 

leggi

trionice

s.f. tartaruga acquatica indiana con corazza ovale bruno-olivastra a macchie gialle; ha testa piccola, collo lungo e dita unite da membrana natatoria (ord. cheloni). 

leggi

forcina

s.f.  (1) piccolo oggetto di metallo, plastica, tartaruga o altro materiale, ripiegato a u, che le donne usano per appuntare i capelli (2) (ant. region.) forchetta (3) (dial.) forcola. 

leggi

Sitemap