tartufare

v. tr. guarnire, condire con tartufi.

tartufaia

s.f. terreno coltivato a tartufi. 

leggi

tartufaio

s.m. [f. -a] venditore di tartufi. 

leggi

tartuferia

s.f. (non com.) ipocrisia; azione ipocrita. 

leggi

tartufesco

agg. [pl. m. -schi] di, da ipocrita. 

leggi

tartuficoltore

o tartuficultore , s.m. [f. -trice] coltivatore di tartufi. 

leggi

tartuficoltura

o tartuficultura , s.f. coltivazione del tartufo. 

leggi

tartufo

s.m.  (1) (bot.) fungo sotterraneo a forma di tubero, dal caratteristico profumo penetrante; è assai ricercato per guarnire vivande (fam. eutuberacee): tartufo nero , bianco ; risotto con tartufi  (2) (zool.) mollusco bivalve marino dalle carni pregiate. 

leggi

tartufo

s.m. individuo che ostenta falsa bontà e devozione, ma in realtà è vizioso, immorale e ipocrita. 

leggi

Sitemap