tasto

s.m.

1.  il tastare: andare a tasto , tastando

2.  negli strumenti come clavicembalo, pianoforte, organo ecc., ciascuna delle leve di colore bianco o nero che, premuta dalle dita dell'esecutore, muove il meccanismo che provoca il suono; negli strumenti a corda provvisti di manico, equivale a tastiera o a traversina | in usi fig.: toccare un tasto falso , un argomento inopportuno; toccare il tasto giusto , parlare nel modo più opportuno; evitare di toccare certi tasti , non affrontare determinati argomenti; battere sempre sullo stesso tasto , insistere su qualcosa

3.  nelle macchine per scrivere, nelle macchine compositrici e sim., piccola leva su cui si preme il dito per imprimere un comando: i tasti del computer

4.  prelievo di materiale a scopo d'esame: tasto di terreno , buca scavata per saggiare il terreno; tasto di formaggio , tassello tolto dalla forma. dim. tastino

5.  in zootecnia, maneggiamento.

tastare

v. tr. toccare più volte e leggermente per sentire una cosa al tatto: tastò il muro in cerca dell'interruttore | tastare il polso a qualcuno , (med.) misurarne la frequenza e la forza dei battiti; (fig.) saggiare le sue intenzioni, sondarlo | tastare il terreno , (fig.) indagare preventivamente su uno stato di cose o sulle intenzioni di qualcuno. 

leggi

tasta

s.f.  (1) (rar.) rotolo di cotone usato per medicazioni (2) asta metallica con cui si esamina la consistenza di un terreno su cui si voglia costruire un edificio. 

leggi

tastamento

s.m. (rar.) il tastare, l'essere tastato. 

leggi

tastata

s.f. il tastare una volta, un poco, rapidamente. dim. tastatina.  

leggi

tastatore

s.m.  (1) [f. -trice] (non com.) chi tasta (2) (tecn.) elemento o dispositivo di un apparecchio di controllo o di misura che è a contatto con la superficie da esaminare: tastatore del comparatore.  

leggi

tastavino

s.m. adattamento it. del fr. tastevin.  

leggi

tasteggiare

v. tr. [io tastéggio ecc] (1) (non com.) tastare leggermente (2) far scorrere le dita sui tasti d'uno strumento. 

leggi

tastevin

s.m. invar.  (1) piccola ciotola d'argento di cui si serve il sommelier per assaggiare il vino e valutarne il colore e la limpidezza (2) assaggiatore, intenditore di vini. 

leggi

tastiera

s.f.  (1) (mus.) negli strumenti a tasti, l'insieme dei tasti bianchi e neri: la tastiera del pianoforte , dell'organo , della fisarmonica ; tastiera elettronica , quella dell'organo elettronico o del sintetizzatore | negli strumenti a corda provvisti di manico, parte del manico, costituita da una striscia di ebano, sulla quale si premono le corde con le dita: la tastiera del violino ; la tastiera della chitarra , dotata di traversine che facilitano l'impostazione delle dita (2)...

leggi

tastierino

s.m.  (1) dim. di tastiera  (2) tastiera dotata di un piccolo numero di tasti: il tastierino del telefono  (3) tastierino numerico , (inform.) sezione della tastiera (generalmente sulla sua destra) in cui sono raggruppati i tasti dei numeri e delle operazioni aritmetiche. 

leggi

Sitemap