teatro

s.m.

1.  edificio destinato alla rappresentazione di opere drammatiche e ad altri spettacoli pubblici: il teatro greco di taormina ; il teatro alla scala di milano ; i palchi , il proscenio di un teatro ; teatro all'aperto , arena | teatro di posa , (cine.) vasto locale in cui si ricostituiscono ambienti scenografici che devono essere ripresi in un film; studio. dim. teatrino accr. teatrone pegg. teatraccio spreg. teatruccio

2.  spettacolo teatrale: stasera fanno il teatro in piazza

3.  l'insieme degli spettatori che assistono a uno spettacolo teatrale: tutto il teatro balzò in piedi ad applaudire

4.  il complesso della produzione teatrale di un autore, di un'epoca, di un paese: il teatro di shakespeare ; il teatro dell'ottocento ; il teatro classico , francese | produzione teatrale legata a un genere particolare o al mezzo d'espressione adottato: teatro di prosa , di varietà ; teatro dell'assurdo , d'animazione , musicale , dell'arte

5.  attività professionale e artistica connessa con lo spettacolo: gente di teatro , attori, registi ecc.; teatro stabile , organizzazione teatrale con compagnia e sede fissa

6.  (fig.) luogo in cui avviene o avvenne un fatto importante: san martino fu teatro di una famosa battaglia ; teatro bellico , zona di operazioni, scacchiere

7.  (non com.) anfiteatro | teatro anatomico , aula universitaria, in genere a forma di anfiteatro, in cui si tengono lezioni o esercitazioni di anatomia.

teatro-danza

loc. sost. m. [pl. teatri-danza] genere di spettacolo che mira a fondere la danza libera espressiva con il suono, il canto, la recitazione e piccole strutture narrative. 

leggi

teatro-tenda

loc. sost. m. [pl. teatri-tenda] tendone da circo impiantato stabilmente e utilizzato per spettacoli di prosa, rivista, concerti. 

leggi

baignoire

s.f. invar. (antiq.) il palco di teatro detto barcaccia.  

leggi

anfiteatro

s.m.  (1) (archeol.) teatro romano all'aperto di forma ovale o circolare, riservato agli spettacoli gladiatori: anfiteatro flavio , il colosseo (2) (estens.) qualsiasi edificio o costruzione in cui la disposizione delle gradinate sia simile a quella degli anfiteatri romani (3) anfiteatro morenico , (geog.) sistema di rilievi con andamento concentrico, formatisi in corrispondenza della fronte di un antico ghiacciaio. 

leggi

boccascena

s.m. invar. (meno com. s.f. , pl. -ne) l'insieme delle quinte laterali e del telo orizzontale che incorniciano la scena in teatro | la parte di palcoscenico visibile dagli spettatori. 

leggi

ambientazione

s.f.  (1) ambientamento | in teatro e in cinematografia, l'allestimento scenico atto a ricreare un determinato ambiente (2) il modo stesso di ambientare, il tipo di ambientamento: un racconto di ambientazione storica.  

leggi

teatrabile

agg. che si presta a essere rappresentato in teatro, a essere trasformato in un testo teatrale: un soggetto teatrabile.  

leggi

teatrale

agg.  (1) di, da teatro: spettacolo , compagnia teatrale  (2) (fig.) artificioso ed esagerato; spettacolare, plateale: gesto teatrale § teatralmente avv. in modo teatrale (anche fig.) | dal punto di vista teatrale: una commedia teatralmente debole.  

leggi

teatralità

s.f. l'essere teatrale (spec. fig.): la teatralità di un atteggiamento.  

leggi

teatralizzare

v. tr. rendere teatrale un evento accentuandone istrionescamente o melodrammaticamente gli aspetti. 

leggi

teatralizzazione

s.f. il teatralizzare, l'essere teatralizzato: la teatralizzazione di una partenza.  

leggi

teatrante

s.m. e f.  (1) (non com.) chi recita in teatro; commediante (2) (spreg.) attore di scarse qualità (3) (fig.) chi si comporta in modo teatrale, plateale. 

leggi

teatrico

agg. [pl. -ci] (lett.) proprio del teatro, specificamente teatrale: l'arte dell'attore come elemento teatrico.  

leggi

teatrino

s.m.  (1) dim. di teatro  (2) teatro in miniatura con cui giocano i bambini (3) teatro di marionette. 

leggi

Sitemap