telecomando

s.m.

1.  (non com.) azione e risultato del telecomandare: inviare un telecomando

2.  strumento o dispositivo trasmittente usato per telecomandare: il telecomando del televisore.

telemeccanica

s.f. tecnologia dei sistemi di telecomando e teleguida. 

leggi

telesoccorso

s.m. servizio di soccorso a domicilio attivabile con un telecomando collegato telefonicamente a una centrale. 

leggi

salvatelecomando

s.m. involucro di gomma per proteggere da urti e cadute il telecomando del televisore. 

leggi

telecomandare

v. tr. comandare a distanza; in partic., azionare a distanza dei dispositivi elettromeccanici mediante cavo elettrico, oppure onde radio o ultrasuoni inviati da un'apposita trasmittente. 

leggi

telecomandato

part. pass. di telecomandare agg. si dice di strumento elettromeccanico comandato a distanza. 

leggi

telecomporre

v. tr. [coniugato come porre] (tip.) comporre col sistema della telecomposizione. 

leggi

telecomposizione

s.f. (tip.) composizione a distanza ottenuta per mezzo di una tastiera collegata, mediante sistemi di telecomunicazione via cavo o via etere, a una o più stampanti, per lo più sotto il controllo di un elaboratore elettronico. 

leggi

telecomunicare

v. tr. e intr. [io telecomùnico , tu telecomùnichi ecc. ; aus. dell'intr. avere] comunicare per mezzo di un sistema di telecomunicazione. 

leggi

telecomunicazione

s.f.  (1) qualunque sistema di comunicazione (radio, telefono, televisione ecc.) che permetta di trasmettere suoni o immagini a distanza (2) comunicazione a distanza: telecomunicazione telefonica , telegrafica.  

leggi

Sitemap