tentennare

v. intr. [io tenténno ecc. ; aus. avere]

1.  non essere ben saldo; oscillare: tavolino , panca , palo che tentenna ; camminare tentennando , barcollando; dente che tentenna , che si muove nella gengiva, che sta per cadere

2.  (fig.) essere indeciso, incerto; esitare, titubare: l'ho lasciato che ancora tentennava | v. tr. (non com.) far oscillare, dondolare: tentennare il capo , scuoterlo per esprimere dubbio, sfiducia.

tentennio

s.m. un tentennare frequente e continuo. 

leggi

tentennamento

s.m. il tentennare (spec. fig.): dopo parecchi tentennamenti, accettò l'invito.  

leggi

tentennante

part. pres. di tentennare agg. che tentenna (spec. fig.): è sempre tentennante, non riesce mai a decidere.  

leggi

tentennata

s.f.  (1) il tentennare una volta; oscillazione (2) (lett.) colpo, scossa: dette a orlando una gran tentennata (pulci). dim. tentennatina.  

leggi

tentenna

s.m. invar. (scherz.) persona sempre indecisa, che cambia parere facilmente: è un gran tentenna | re tentenna , titolo di una satira in versi di domenico carbone (1847) alludente a carlo alberto. accr. tentennone.  

leggi

tentennoni

avv. (non com.) tentennando; con incertezza. 

leggi

Sitemap