teologia

s.f.

1.  scienza che studia dio e i suoi rapporti col mondo : teologia cattolica , evangelica , ortodossa (o bizantina) | teologia razionale , naturale , fondata esclusivamente sui principi della ragione, indipendentemente da ogni rivelazione | teologia positiva , che consiste nella spiegazione del dato della rivelazione e nella riflessione intorno a esso | teologia dogmatica , che tratta delle verità di fede o dogmi | teologia morale , pratica , che tratta dei doveri dell'uomo verso dio, il prossimo e sé stessi, alla luce della verità rivelata | teologia negativa , dottrina che asserisce l'assoluta inconoscibilità di dio e lo definisce solo mediante l'enumerazione di ciò che egli non è | teologia mistica , che tratta della esperienza mistica che l'uomo può avere di dio | teologia biblica , che studia le concezioni teologiche presenti nei libri della bibbia | teologia della liberazione , indirizzo teologico e pastorale sorto negli anni '60 nella chiesa cattolica dell'america latina come riflessione sulla libertà dell'uomo e sull'urgenza della sua attuazione in campo politico-sociale

2.  insieme dei teologi e delle loro concezioni: teologia medievale , moderna ; la teologia francese , italiana.

catechetica

s.f. parte della teologia che si occupa della catechesi. 

leggi

ecclesiologia

s.f. parte della teologia che studia le verità di fede riguardanti la chiesa. 

leggi

esicasmo

s.m. nella teologia bizantina, la teoria e la pratica della preghiera contemplativa. 

leggi

coeguale

agg. uguale a un altro o ad altri; nella teologia cattolica, si dice delle persone della ss. trinità. 

leggi

cherigmatico

agg. [pl. m. -ci] (teol.) relativo al cherigma | teologia cherigmatica , indirizzo teologico contemporaneo incentrato sul messaggio salvifico del cristo, quale è presente nel cherigma. 

leggi

coeterno

agg. (non com.) che è eterno insieme con altri; nella teologia cattolica, si dice di ciascuna delle tre persone della ss. trinità rispetto alle altre due. 

leggi

dogmatica

antiq. dommatica, s.f. parte della teologia che studia i dogmi | dogmatica giuridica , elaborazione teorica del diritto che tende a costruire una sistematica astratta dei principi giuridici che caratterizzano un determinato ordinamento. 

leggi

dogmatico

antiq. dommatico, agg. [pl. m. -ci] (1) di dogma, che concerne i dogmi: (teologia) dogmatica  (2) (estens.) che non ammette discussioni: affermazione dogmatica ; tono , atteggiamento dogmatico  (3) si dice di chi sostiene una tesi, una dottrina con rigida intransigenza, senza addurre prove e senza accettare obiezioni s.m. [f. -a] (4) persona dogmatica (5) (rar.) studioso di teologia dogmatica o di dogmatica giuridica § dogmaticamente avv.  

leggi

teologale

agg. (ant.) della teologia; che concerne dio | virtù teologali , nella dottrina cattolica, le tre virtù (fede, speranza e carità) che hanno per oggetto dio e che l'uomo riceve da dio con la grazia. 

leggi

teologare

v. intr. [io teòlogo ecc. ; aus. avere] (ant.) teologizzare. 

leggi

teologico

agg. [pl. m. -ci] della teologia, che riguarda la teologia: dispute teologiche | problema teologico , il problema metafisico dell'esistenza di dio § teologicamente avv. secondo la teologia. 

leggi

teologizzare

v. intr. [aus. avere] scrivere, discutere di teologia o secondo la dottrina teologica | parlare da teologo. 

leggi

teologo

s.m. [f. -a ; pl. m. -gi] studioso di teologia | usato anche come agg. : chierico teologo , nei seminari ecclesiastici, studente dei corsi di teologia. 

leggi

Sitemap