teoria

s.f.

1.  formulazione sistematica di principi filosofici o scientifici o artistici o culturali; insieme di ipotesi volte a spiegare un determinato fenomeno o un ordine di fenomeni: formulare una teoria ; teoria della relatività , quantistica ; teoria della conoscenza , gnoseologia

2.  (estens.) insieme di norme e precetti che servono di guida alla pratica | in teoria , teoricamente

3.  modo di pensare; idea, concezione: le sue teorie politiche sono completamente astratte

4.  (lett.) processione, corteo, fila: una lunga teoria di automobili.

ascetica

s.f. teoria e pratica dell'ascetismo. 

leggi

argomentazione

s.f. l'argomentare | insieme di argomenti con cui si dimostra o si confuta una tesi | teoria dell'argomentazione , teoria elaborata dal filosofo belga ch. perelman (1912-84). 

leggi

abiurare

v. tr. fare abiura, ritrattare solennemente una fede, una dottrina, una teoria e sim. 

leggi

aclassismo

s.m. teoria e pratica politica che prescindono dall'esistenza o dalla contrapposizione delle classi sociali. 

leggi

abiogenesi

s.f. (biol.) teoria secondo la quale gli esseri viventi avrebbero origine dalla materia inorganica. 

leggi

allegoresi

s.f. la teoria e la pratica dell'allegoria nell'arte di una determinata epoca; allegorismo: l'allegoresi classica , medievale.  

leggi

anomalia

s.f.  (1) deviazione dalla norma; irregolarità, eccezione (2) (med. , biol.) realtà morfologica o funzionale che presenta differenze rispetto ai tipi o ai valori medi, considerati normali (3) (ling.) deviazione o scarto dalla forma normale | teoria dell'anomalia , presso i grammatici greci e latini, quella che poneva nell'irregolarità il principio fondamentale della lingua, contrapponendosi alla teoria dell' analogia (4) (astr.) variabilità...

leggi

teorema

s.m. [pl. -mi] in matematica e in logica matematica, ogni proposizione che sia dimostrabile per deduzione da altre proposizioni precedentemente dimostrate o assunte come vere (assiomi o postulati). 

leggi

teorematico

agg. [pl. m. -ci] (non com.) di teorema: proposizione teorematica.  

leggi

teoresi

s.f. (filos.) attività teoretica. 

leggi

teoreta

s.m. e f. [pl. m. -ti] studioso di teoretica | (estens.) chi affronta lo studio di una disciplina con finalità puramente teoretiche. 

leggi

teoretica

s.f. filosofia della conoscenza. 

leggi

teoretico

agg. [pl. m. -ci] (filos.) che si riferisce all'attività concettuale nel suo esplicarsi, avendo come fine il vero; conoscitivo, speculativo: filosofia teoretica ; ricerca teoretica § teoreticamente avv. dal punto di vista teoretico. 

leggi

teorica

(1) s.f. (non com.) lo stesso che teoria , nei sign. (2) e 2. 

leggi

teoricità

s.f. l'essere teorico; carattere teorico. 

leggi

teorico

agg. [pl. m. -ci] che si basa sulla teoria, che appartiene a una teoria; che concerne la teoria: l'elaborazione teorica di un problema scientifico ; insegnamento teorico s.m. [f. -a] (1) chi formula o sviluppa una teoria filosofica, scientifica ecc.: un teorico del capitalismo  (2) (spreg.) chi si basa solo sulla teoria e manca di capacità pratiche o tecniche § teoricamente avv.  (3) dal punto di vista della teoria: una spiegazione teoricamente...

leggi

teorizzare

v. tr. ridurre a teoria; formulare secondo principi generali: teorizzare una dottrina | v. intr. [aus. avere] trattare un argomento in modo puramente teorico; fare della teoria: avere tendenza a teorizzare.  

leggi

Sitemap