termos

vedi thermos.

termosaldare

v. tr. saldare a caldo, per effetto dalla parziale fusione del materiale, spec. materie plastiche. 

leggi

termosaldatrice

s.f. apparecchio per termosaldare. 

leggi

termosaldatura

s.f. l'operazione e il risultato del termosaldare. 

leggi

termoscopio

s.m. strumento che serve a dare indicazioni sulle variazioni di temperatura di un corpo senza misurarle. 

leggi

termosensibile

agg.  (1) che risente delle variazioni di temperatura (2) che è sensibile al calore: materiale termosensibile.  

leggi

termosfera

s.f. zona dell'atmosfera terrestre compresa tra la mesosfera (50-90 km ca dal suolo) e la esosfera (oltre 1000 km ca dal suolo), in cui la temperatura cresce con l'aumentare dell'altezza dal suolo. 

leggi

termosifone

s.m. sistema di riscaldamento di edifici o appartamenti mediante circolazione di acqua o aria calda in una rete di tubazioni collegate a una caldaia centrale e a radiatori istallati nei vari ambienti; l'impianto attraverso cui si realizza questo sistema | (estens.) ciascuno dei radiatori istallati. 

leggi

termostabile

agg. che non subisce alterazioni sotto l'effetto del calore. 

leggi

termostabilizzare

v. tr. rendere termostabile un materiale. 

leggi

termostatare

v. tr. [io termòstato ecc.] (fis.) stabilizzare la temperatura con un termostato. 

leggi

termostatico

agg. [pl. m. -ci] di, relativo a un termostato | ambiente termostatico , in cui la temperatura è mantenuta costante per mezzo di un termostato | temperatura termostatica , quella per la quale il termostato è stato predisposto. 

leggi

termostato

s.m. apparecchiatura, controllata da un termoregolatore, che serve a mantenere costante la temperatura di un ambiente | termoregolatore. 

leggi

Sitemap