vegetare

v. intr. [io vègeto ecc. ; aus. avere]

1.  vivere, crescere e svilupparsi (detto dei vegetali): piante che vegetano in terreni umidi

2.  (estens.) condurre una vita puramente vegetativa: un malato ridotto ormai a vegetare | (fig.) condurre una vita inerte, inattiva, senza interessi e ideali.

vegetabile

agg. (non com.) che può vegetare agg. e s.m. (ant.) vegetale. 

leggi

megatermo

agg. (bot.) si dice di pianta che per vegetare richiede temperatura elevata. 

leggi

microtermo

agg. si dice di pianta che per vegetare ha bisogno di una temperatura media annua da 0 a 15 ° c. 

leggi

mesotermo

agg.  (1) a media temperatura, temperato (2) (bot.) si dice di pianta che per vegetare richiede temperature medie comprese fra 15 e 20 ° c. 

leggi

vegetabilità

s.f. (rar.) l'essere vegetabile. 

leggi

vegetale

agg.  (1) che è proprio degli organismi viventi che non appartengono al regno animale, o che a essi si riferisce: regno , vita vegetale  (2) che si ottiene, si ricava da tali organismi: crine , fibra vegetale | in contrapposizione a ciò che è di origine animale: grassi , proteine vegetali ; brodo vegetale , non di carne s.m. ogni organismo vivente che appartiene al regno vegetale: il mondo degli animali e dei vegetali.  

leggi

vegetaliano

s.m. [f. -a] chi pratica il vegetalismo. 

leggi

vegetalismo

s.m. tipo di vegetarianismo che abolisce dalla dieta anche i prodotti di origine animale, come latte, burro, formaggi, uova ecc. 

leggi

vegetalista

s.m. e f. [pl. m. -sti] vegetaliano. 

leggi

vegetarianismo

o vegetarismo, s.m. concezione e pratica dietetica che prescrivono un'alimentazione a base di prodotti vegetali, con esclusione assoluta delle carni. 

leggi

vegetariano

agg. e s.m. [f. -a] che, chi pratica una dieta da cui sono escluse le carni ' alimentazione , dieta vegetariana , regime vegetariano , a base di vegetali | ristorante vegetariano , in cui non si servono carni § vegetarianamente avv. al modo dei vegetariani. 

leggi

vegetativizzazione

s.f. in embriologia, sviluppo eccessivo dei derivati del polo vegetativo di un embrione. 

leggi

Sitemap