ventaglio

s.m.

1.  arnese per farsi vento; è costituito da una striscia di seta, carta o altro materiale incollata su stecche sottili che si imperniano a un'estremità, così da potersi aprire e chiudere su sé stesse: aprire , chiudere , agitare il ventaglio | a ventaglio , si dice di tutto ciò che si diparte a raggiera da un punto, ricordando la forma di un ventaglio: il pavone apre la coda a ventaglio ; dalla piazza si diramano sei strade a ventaglio. dim. ventaglietto , ventaglino

2.  (zool.) mollusco marino commestibile, con la conchiglia formata da due grandi valve provviste di costole striate che si irradiano dalla cerniera (cl. lamellibranchi)

3.  (fig.) ampia gamma: un ventaglio di proposte , di ipotesi ; il ventaglio dei prezzi.

sventagliare

v. tr. [io sventàglio ecc.] (1) far vento col ventaglio su qualcosa: stava sul divano a sventagliarsi il viso  (2) (estens.) agitare come un ventaglio: gli sventagliò sotto il naso un biglietto da centomila  (3) disporre, allargare a ventaglio: il tacchino sventaglia la coda | (estens.) sparare a ventaglio: sventagliare una raffica di mitra | sventagliarsi v. rifl. farsi vento col ventaglio. 

leggi

ginkgo

s.m. albero con foglie a forma di piccolo ventaglio e frutto a drupa (fam. ginkgoacee). 

leggi

borasso

s.m. palma tropicale di grandi dimensioni con foglie a ventaglio larghe oltre un metro e frutti a grappoli commestibili. 

leggi

tridacna

s.f.  (1) gigantesco mollusco dei mari tropicali con la conchiglia divisa in due valve a forma di ventaglio (cl. lamellibranchi) (2) specie di ostrica di grosse dimensioni. 

leggi

palmato

agg. che ha la forma della palma della mano | foglia palmata , (bot.) divisa in segmenti disposti a ventaglio | piede palmato , (zool.) quello dei palmipedi, con le dita collegate da una membrana. 

leggi

rosta

s.f.  (1) (ant.) insieme di frasche disposte a ventaglio che fanno da riparo | (estens.) ammasso di frasche; ostacolo d'arbusti o sterpi: fuggendo sì forte, / che de la selva rompieno ogne rosta (dante inf. xiii, 116-117) (2) (arch.) inferriata o transenna di legno a forma di ventaglio, posta al di sopra di una porta principale. 

leggi

ventaglia

s.f. la parte inferiore dell'elmo, che copriva la bocca. 

leggi

ventagliaio

s.m. [f. -a] (non com.) chi fabbrica o vende ventagli. 

leggi

ventagliarsi

v. rifl. [io mi ventàglio ecc.] (non com.) farsi vento con il ventaglio. 

leggi

Sitemap