ventiquattresimo

agg. num. che in una serie occupa il posto numero ventiquattro: il ventiquattresimo anno di età s.m.

1.  la ventiquattresima parte dell'unità ' in ventiquattresimo , (tip.) si dice di libro il cui formato si ottiene piegando il foglio da stampa in ventiquattro parti

2.  [f. -a] chi si trova al ventiquattresimo posto in un ordine, in una graduatoria.

siliqua

s.f.  (1) unità di peso romana, equivalente a un sesto di scrupolo (2) moneta romana equivalente a un ventiquattresimo di solido, coniata in argento dall'età costantiniana alla caduta dell'impero d'occidente. 

leggi

Sitemap