ventola

s.f.

1.  arnese simile a un ventaglio aperto, usato per ravvivare il fuoco nei caminetti, nei fornelli a carbone e sim. ' orecchie a ventola , grandi e sporgenti

2.  arnese che si appende ai muri delle chiese per sostenere le candele

3.  dispositivo usato per schermare la luce di lampade: paralume

4.  (mecc.) organo girante dei ventilatori o di altri apparecchi sim., a forma di elica o di ruota a palette radiali; per estens., ventilatore centrifugo: la ventola della forgia | in idraulica, elemento di chiusura delle dighe mobili

5.  riparo di legno posto sui merli di un castello o di una fortificazione.

ventolana

s.f. pianta erbacea con foglie lineari e infiorescenza formata da tante spighette (fam. graminacee). 

leggi

ventolare

v. tr. [io vèntolo ecc.] (ant. o region.) ventilare: ventolare il grano | ventolare le castagne , (tosc.) agitare le castagne secche in un vassoio per liberarle dalla scorza già frantumata | v. intr. [aus. avere] (ant.) sventolare: sparse al vento ondeggiando ir le bandiere, / e ventolar su i gran cimier le penne (tasso g. l. xx, 28). 

leggi

ventolatura

s.f. (tosc.) il ventolare, l'essere ventolato. 

leggi

ventarola

s.f. (region.) (1) banderuola (2) ventola per ravvivare la fiamma (3) (fig.) persona volubile. 

leggi

termoventilatore

s.m. stufetta elettrica provvista di ventola che accelera la circolazione dell'aria calda. 

leggi

sventola

s.f. (fam) (1) ventola | orecchie a sventola , con il padiglione molto sporgente in avanti (2) percossa data con la mano aperta; schiaffo | nel pugilato, colpo inferto descrivendo col braccio un ampio semicerchio; swing. 

leggi

Sitemap