venturoso

agg. (lett.) fortunato: oh venturose e care e benedette / l'antiche età (leopardi all'italia 61-62).

ventura

s.f. (lett.) (1) sorte, destino: ognuno ha la sua ventura ; compagno di ventura ; mettersi , esporsi alla ventura , al caso; andare alla ventura di dio , affidarsi a dio, alla provvidenza; avvegna ch'io mi senta / ben tetragono ai colpi di ventura (dante par. xvii, 23-24) | dare la buona , la mala ventura , (ant.) augurare bene, male | per ventura , (ant.) per caso; forse (2) buona sorte, destino propizio: proverai tua ventura / fra' magnanimi pochi a chi 'l ben piace (petrarca canz....

leggi

venture capital

loc. sost. m. invar. (econ.) investimento con prospettive di reddito e rischio elevati, operato da società finanziarie in aziende molto innovative. 

leggi

venturiero

o venturiere , agg.  (1) (ant.) si diceva di persona che esercitava un mestiere senza ricevere uno stipendio fisso | medico venturiero , che esercitava la libera professione (2) (lett.) da avventuriero: aveva un'aria venturiera da colpire la fantasia (bacchelli) s.m. (ant.) soldato di ventura | avventuriero. 

leggi

venturimetro

s.m. (fis.) apparecchio per misurare la portata di fluidi scorrenti in tubi chiusi e a pressione. 

leggi

venturina

s.f. (min.) lo stesso che avventurina.  

leggi

venturo

agg. (lett.) che verrà, che deve venire: quei che credettero in cristo venturo (dante par. xxxii, 24) | l'anno , il mese , il giorno venturo , quello che sta per giungere, il prossimo; talora usato in unione con prossimo , locuzione che nel linguaggio burocratico si abbrevia in p. v. : il 25 agosto p. v. scade la rata dell'assicurazione.  

leggi

venturone

s.m. piccolo uccello di montagna dal piumaggio verdastro nel maschio, grigio-bruno a strisce nere nella femmina (ord. passeriformi). 

leggi

Sitemap