verdire

v. intr. [io verdisco , tu verdisci ecc. ; aus. avere] (ant. , lett.) verdeggiare.

verdaccio

s.m.  (1) pegg. di verde | verde di brutta tonalità (2) colore usato in pittura, formato di ocra, nero e cinabro mescolati con bianco sangiovanni, oppure formato di ocra, terra verde e nero. 

leggi

verdastro

agg. di colore che tende al verde, o verde con sfumature d'altro colore: seta d'un azzurro verdastro ; le onde verdastre del mare | un viso verdastro , tanto pallido da sembrare quasi verde s.m. colore verdastro. 

leggi

verde

agg.  (1) detto del colore dell'iride che è intermedio tra il giallo e l'azzurro; in natura è il colore dell'erba e delle foglie giovani e fresche: verde chiaro , scuro ; verde bottiglia , verde acqua , verde brillante , verde smeraldo , verde smorto , verde oliva , a seconda della gradazione e tonalità verde bandiera , simile alla tonalità di verde che è propria della bandiera italiana; verde ramarro , di tonalità molto intensa | zona verde , in una città, spazio occupato dai parchi...

leggi

verdea

s.f. vitigno molto resistente e produttivo, coltivato in puglia, che dà un'uva da tavola di polpa molto consistente; l'uva stessa e il vino secco che se ne ricava. 

leggi

verdeazzurro

o verdazzurro, agg. di colore tra il verde e l'azzurro s.m. colore verdeazzurro. 

leggi

verdeggiamento

s.m. (non com.) il verdeggiare. 

leggi

verdeggiante

part. pres. di verdeggiare agg. che appare verde e rigoglioso: prato verdeggiante.  

leggi

verdeggiare

v. intr. [io verdéggio ecc. ; aus. avere] (1) apparire verde, rigoglioso: la pianura verdeggiava sotto il sole primaverile  (2) tendere al verde; assumere un colore verde. 

leggi

verdello

s.m.  (1) (zool.) lo stesso che verdone  (2) limone che matura da maggio ad agosto; è detto anche limone d'estate  (3) vino bianco prodotto in umbria. 

leggi

Sitemap