vergine

agg.

1.  si dice di donna che non ha mai avuto rapporti sessuali (rar. riferito anche a uomo)

2.  (estens. lett.) giovane: vergini spose (foscolo le grazie)

3.  (estens.) si dice di ciò che è rimasto allo stato naturale: foresta vergine , mai tagliata o diboscata; miele , cera vergine , genuini, non raffinati; terra vergine , mai lavorata; lana vergine , pura lana | nastro , dischetto vergine , supporto di registrazione mai inciso

4.  (fig.) integro moralmente; intatto, puro: animo vergine | immune, alieno: vergin di servo encomio / e di codardo oltraggio (manzoni il cinque maggio)

5.  in merceologia, si dice di olio d'oliva ottenuto per spremitura meccanica delle olive, a cui segue un processo di lavaggio, sedimentazione e filtrazione, senza manipolazioni chimiche: olio vergine , con acidità non superiore al 4%; olio extra-vergine , con acidità non superiore all'1 % s.f.

6.  donna vergine: sant'orsola, vergine e martire | le sacre vergini , (lett.) le religiose, le suore | la vergine , per antonomasia, maria, madre di gesù, che, secondo il dogma cristiano, conservò la verginità pur avendo concepito e partorito gesù. dim. verginella , verginetta

7.  (estens. lett.) giovane donna; ragazza, fanciulla: pietosa insania che fa cari gli orti / de' suburbani avelli alle britanne / vergini (foscolo sepolcri 130-132)

8.  vergine , (astr.) costellazione e segno dello zodiaco in cui il sole transita dal 24 agosto al 23 settembre | (estens.) persona nata sotto tale segno | s.m. (non com.) uomo vergine.

verginella

s.f.  (1) dim. di vergine  (2) (iron.) ragazza che si finge ingenua e casta. 

leggi

acatisto

s.m. nella liturgia quaresimale bizantina, inno alla vergine che si canta stando in piedi. 

leggi

cuccia

s.f. (ant. , lett.) cagnetta, cagnolina: e tu vergine cuccia, idol placato / dalle vittime umane, isti superba (parini). 

leggi

dormizione

s.f.  (1) (ant.) il dormire (2) (relig.) nella chiesa orientale, il passaggio di maria vergine dalla vita terrena a quella celeste. 

leggi

verginale

o virginale, agg.  (1) di, da vergine; che si addice a una vergine: pudore verginale  (2) (estens.) monacale (3) (fig. lett.) candido, puro: una di quelle mattine verginali della primavera che nasce (d'annunzio) § verginalmente avv.  

leggi

verginità

ant. virginità, s.f.  (1) stato di chi è vergine (2) (fig.) integrità morale | rifarsi una verginità , (scherz.) riconquistare la buona reputazione perduta. 

leggi

Sitemap