verismo

s.m.

1.  movimento letterario sviluppatosi in italia negli ultimi decenni dell'ottocento; ispirandosi al naturalismo francese, teorizzò e produsse una narrativa come rappresentazione impersonale della realtà, particolarmente attenta ai problemi sociali del mezzogiorno | movimento pittorico italiano del secondo ottocento, caratterizzato dalla adesione ai dati dell'esperienza e dalla predilezione per i soggetti umili | la produzione musicale di un gruppo di compositori italiani (mascagni, leoncavallo, puccini ecc.) che tra fine ottocento e primo novecento adattarono al melodramma elementi del verismo letterario: la «cavalleria rusticana» di p. mascagni segnò la nascita del verismo in musica

2.  carattere di opera artistica che si propone di essere il più aderente possibile alla verità, alla realtà: una scena cinematografica di impressionante verismo | atteggiamento di chi affronta senza reticenze gli aspetti più crudi della realtà.

Sitemap