vessare

v. tr. [io vèsso ecc.] sottoporre qualcuno a imposizioni o maltrattamenti continui, abusando della propria autorità: vessare i cittadini con un fiscalismo eccessivo ; assai per mare, / assai per terra hai tu fin qui potuto / a vessare i troiani (caro).

vessatore

s.m. [f. -trice] (lett.) chi vessa agg. vessatorio: leggi vessatrici.  

leggi

vessatorio

agg. che vessa, che tende a vessare: imposizioni vessatorie § vessatoriamente avv.  

leggi

vessazione

s.f. il vessare, l'essere vessato: ribellarsi alle vessazioni.  

leggi

vessel

s.m. invar. involucro a tenuta che racchiude un reattore nucleare. 

leggi

vessica

e deriv. vedi vescica e deriv.  

leggi

vessillario

s.m. nell'esercito romano, portatore d'insegne, vessillifero; anche, soldato appartenente a una vessillazione. 

leggi

vessillazione

s.f. unità tattica dell'esercito romano formata da circa duemila uomini scelti tra le migliori truppe delle legioni, che costituiva un corpo di facile e rapido spostamento e di pronto impiego. 

leggi

vessillifero

s.m.  (1) nell'esercito romano, chi portava il vessillo (2) (estens.) portatore di un'insegna militare (3) (fig.) chi si fa promotore e propugnatore di un'idea, di una dottrina. 

leggi

vessillo

s.m.  (1) antica insegna militare dell'esercito romano, costituita da un drappo rosso in cima a un'asta (2) (estens.) qualsiasi stendardo militare; anche, bandiera: il vessillo tricolore  (3) (fig.) insegna, simbolo: tenere alto il vessillo della libertà | innalzare il vessillo della pace , della giustizia , sostenere, promuovere tali valori (4) (bot.) petalo della corolla delle leguminose più sviluppato degli altri (5) (zool.) nella penna degli uccelli, l'insieme delle...

leggi

vessillologia

s.f. studio e catalogazione delle bandiere. 

leggi

Sitemap