vesta

vedi veste.

vestire

v. tr. [io vèsto ecc.] (1) coprire qualcuno con uno o più vestiti: vestire i bambini ; le ancelle vestivano la regina | (estens.) procurare vestiti a qualcuno: spende una buona parte dello stipendio per vestire i figli | vestire gli ignudi , una delle sette opere di misericordia cristiana (2) (estens.) confezionare vestiti per qualcuno: un sarto che veste le attrici più famose  (3) (lett.) mettere un abito indosso a qualcuno: altri ti veste / la serica zimarra (parini) (4)...

leggi

vestaglia

s.f. indumento da casa, femminile o maschile, aperto davanti, per lo più lungo e ampio: vestaglia di raso , di lana ; mettersi la vestaglia ; essere , stare in vestaglia. dim. vestaglietta , vestaglina.  

leggi

vestaglietta

s.f.  (1) dim. di vestaglia  (2) vestito da donna aperto sul davanti, scollato e non lungo, con o senza maniche, in tessuto leggero: vestaglietta da casa , da mare.  

leggi

vestale

s.f.  (1) (st.) vergine romana addetta al culto della dea vesta e custode del fuoco sacro della città (2) (fig.) donna di purissimi costumi | custode rigorosa di un principio, di un ideale, di un'istituzione. 

leggi

veste

ant. o pop. vesta, s.f.  (1) abito, vestito (senza alcuna specificazione, si riferisce oggi quasi esclusivamente a vestito femminile in un unico pezzo): una veste lunga fino ai piedi ; una veste logora ; i signori rinascimentali indossavano preziosissime vesti ; le vesti liturgiche | veste da camera , vestaglia | veste talare , l'abito lungo indossato dai sacerdoti cattolici. dim. vesticciola , vesticina , vestina accr. vestona pegg. vestaccia  (2) spec. pl. il complesso degli...

leggi

vestiario

s.m.  (1) il complesso dei vestiti di una persona, il suo guardaroba: rinnovare il vestiario | assortimento di indumenti: capi , articoli di vestiario  (2) il complesso dei costumi indossati dagli attori sulla scena. 

leggi

vestiarista

s.m. e f. [pl. m. -sti] chi provvede al vestiario per gli attori o anche chi ne disegna i modelli. 

leggi

vestibilità

s.f. proprietà di un abito di vestire la persona, di adattarsi bene alla sua corporatura. 

leggi

vestibolare

agg. relativo al vestibolo | apparato vestibolare , (anat.) parte non acustica dell'orecchio interno, sede della sensibilità spaziale e dell'equilibrio. 

leggi

vestibolo

s.m.  (1) spazio, chiuso da tre lati, davanti alla porta della casa romana | (estens.) ampio vano che precede le scale in palazzi, teatri e sim. (2) (anat.) nome di alcune cavità che danno adito ad altre maggiori; in partic., una delle cavità dell'orecchio interno. 

leggi

vestigio

s.m. [pl. i vestigi o le vestigia , antiq. le vestigie] (1) (lett.) orma, segno lasciato dal piede sul terreno: e gli occhi porto per fuggire intenti / ove vestigio uman l'arena stampi (petrarca canz. xxxv, 3-4) (2) (estens. ; spec. pl.) traccia, segno; ricordo: le vestigia di un'antica civiltà.  

leggi

Sitemap