vilipendere

v. tr. [io vilipèndo ecc. ; pass. rem. io vilipési , tu vilipendésti ecc. ; part. pass. vilipéso] (lett.) offendere, disprezzare in modo grave e manifesto: vilipendere le istituzioni ; essere pubblicamente vilipeso.

vilipeso

part. pass. di vilipendere agg. disprezzato, oltraggiato: la vilipesa plebe andò di fuori (ariosto o. f. xxxviii, 11). 

leggi

vilipendio

s.m.  (1) il vilipendere, l'essere vilipeso: esporsi al vilipendio di tutti  (2) reati di vilipendio , (dir.) consistenti nel manifestare pubblicamente disprezzo verso persone, istituzioni o cose espressamente tutelate dalla legge: vilipendio della religione , della bandiera , delle forze armate.  

leggi

vilipendioso

agg. atto a vilipendere, che vilipende: un articolo vilipendioso del parlamento.  

leggi

Sitemap