calceo

s.m. nell'antica roma, scarpa di pelle a forma di stivaletto, usata dagli uomini e dalle donne di condizione libera.

calceola

s.f. corallo fossile paleozoico, dalla caratteristica forma a pantofola. 

leggi

calceolaria

s.f. pianta erbacea con fiori di colore giallo o rosso, variamente macchiettati (fam. scrofulariacee). 

leggi

calceolato

agg. (bot.) a forma di piccola scarpa: labello calceolato.  

leggi

calce

s.f. (chim.) (1) ossido di calcio, detto com. calce viva , che è una sostanza di colore bianco sporco e di consistenza terrosa, fortemente igroscopica e perciò caustica, ottenuta per decomposizione termica dei calcari (2) idrossido di calcio, detto com. calce spenta , sostanza polverulenta di colore bianco intenso, ottenuta per reazione della calce viva con acqua; se resta, o viene riportata, a consistenza pastosa è detta com. calcina ; si usa come legante per malta da costruzione |...

leggi

calce

s.m. [solo sing.] (1) (ant.) parte inferiore di qualcosa (2) (burocr.) solo nella loc. avv. in calce , in fondo alla pagina, a piè di pagina: apporre la firma in calce alla domanda.  

leggi

calcedonio

s.m.  (1) (min.) varietà fibrosa microcristallina della silice; si trova in formazioni compatte, traslucide, variamente colorate, usate per pietre ornamentali (agata, corniola, onice ecc.) (2) varietà di vetro più o meno venato, a imitazione delle pietre dure. 

leggi

calcemia

s.f. (med.) quantità di calcio presente nel sangue. 

leggi

calcescisto

s.m. [pl. -sti] roccia scistosa grigiastra, prevalentemente calcarea, di origine metamorfica. 

leggi

calcese

s.m. (mar.) estremità superiore dell'albero provvisto di una puleggia per la drizza della vela latina. 

leggi

calcestruzzo

s.m. conglomerato artificiale durissimo e tenace, ottenuto mescolando sabbia, ghiaia e cemento o calce idraulica con acqua; usato come materiale da costruzione, spec. nelle strutture dette di cemento armato. 

leggi

Sitemap