acclamare

v. tr.

1.  approvare ad alta voce; applaudire: acclamare una proposta , un artista

2.  eleggere per acclamazione: fu acclamato presidente

3.  (fig.) celebrare, lodare | v. intr. [aus. avere] approvare ad alta voce: acclamare a una proposta.

acclamatore

agg. e s.m. [f. -trice] che, chi acclama. 

leggi

acclamazione

s.f.  (1) l'acclamare; manifestazione collettiva e clamorosa di consenso, plauso e sim. (2) consenso unanime espresso da un organo collegiale deliberante senza ricorrere alla votazione: eleggere per acclamazione  (3) nell'antica roma, manifestazione pubblica di consenso, dapprima spontanea e poi resa ufficiale, che si tributava ai generali vittoriosi e agli imperatori (4) (lit.) formula cantata o recitata dai fedeli durante una cerimonia religiosa. 

leggi

Sitemap