delicato

ant. dilicato, agg.

1.  che dà un'impressione di finezza, di morbidezza, di piacevole leggerezza: pelle delicata ; tessuto delicato ; suono , profumo , sapore , colore delicato ; cibo delicato , leggero, facile da digerire

2.  facile a guastarsi, ad alterarsi: congegno delicato | gracile, cagionevole: avere lo stomaco delicato ; essere delicato di salute. dim. delicatino , delicatuccio

3.  che richiede tatto, prudenza, abilità: una questione delicata ; un incarico delicato | un tasto delicato , (fig.) un argomento che va trattato con discrezione, con tatto | un momento delicato , una situazione difficile, critica

4.  discreto, fine, gentile: un pensiero delicato ; una domanda poco delicata ' orecchio , palato delicato , dotato di particolare sensibilità

5.  (ant.) detto di luogo, piacevole, ameno, delizioso § delicatamente avv.

mangiarino

s.m. (fam.) cibo delicato e appetitoso: gli ho preparato dei bei mangiarini.  

leggi

cirò

s.m. vino rosso ad alta gradazione alcolica, dal profumo delicato e dal sapore asciutto. 

leggi

nasco

s.m. vitigno coltivato in sardegna; il vino bianco liquoroso e dal delicato profumo che se ne ricava. 

leggi

punctum dolens

loc. sost. m. [solo sing.] il punto cruciale, il punto più delicato di un problema o anche di una situazione. 

leggi

scalogno

s.m. , o scalogna s.f. , pianta erbacea del tipo della cipolla, coltivata per i bulbi e le foglie commestibili, dall'aroma simile a quello della cipolla ma più delicato (fam. liliacee). 

leggi

garbato

agg. che ha garbo, signorilità, gentilezza: un uomo molto garbato | che è fatto o detto con garbo e cortesia: una risposta garbata | un vino garbato , che ha sapore gradevole, delicato § garbatamente avv.  

leggi

delicatezza

s.f.  (1) qualità di ciò che è delicato, tenue, fine: delicatezza di carnagione , di colori  (2) fragilità, deteriorabilità: la delicatezza del vetro , di un tessuto | gracilità, debolezza di costituzione fisica (3) discrezione, tatto, prudenza: dimostrare una grande delicatezza | gentilezza, cortesia: delicatezza d'animo ; trattare con delicatezza  (4) squisitezza, raffinatezza di un cibo o d'una bevanda | pl. cibi prelibati, raffinati (5) pl. (lett.) mollezze,...

leggi

delicious

s.f. invar. varietà di mela con buccia liscia, rossa o gialla, e polpa dolce e compatta | anche agg. invar. : mele delicious.  

leggi

Sitemap