feltrare

v. tr. [io féltro ecc.]

1.  trasformare in feltro: feltrare un ammasso di fibre di lana

2.  trasformare in panno, follare: feltrare un tessuto di lana

3.  rivestire, foderare di feltro | feltrarsi v. rifl.

4.  divenire feltro o simile a feltro

5.  detto di radici e di erbe, intrecciarsi formando un ammasso compatto.

feltrato

part. pass. di feltrare agg.  (1) ridotto a feltro o simile a feltro (2) rivestito di feltro. 

leggi

feltrabile

agg. che si può feltrare. 

leggi

feltrabilità

s.f. proprietà di feltrarsi, tipica della lana e di alcuni peli animali. 

leggi

feltraio

s.m. [f. -a] operaio che compie le operazioni di follatura dei tessuti di lana per la produzione del panno. 

leggi

feltratura

s.f.  (1) lavorazione della lana o di altro pelo animale per ottenere il feltro | feltratura di un tessuto di lana , follatura (2) il rivestire, il foderare di feltro. 

leggi

feltro

s.m.  (1) panno ottenuto mediante strofinamento e pressatura, in ambiente caldo e umido, di fibre di lana, anche miste con altri peli animali (di castoro, coniglio, vigogna): un cappello di feltro. dim. feltrino accr. feltrone  (2) oggetto di feltro o feltrato: i feltri della lucidatrice | in partic., cappello di feltro. 

leggi

Sitemap