manso

(1)

agg. (ant.) mansueto: quali si stanno ruminando manse / le capre (dante purg. xxvii, 76-77).

manso (2)

s.m. (ant.) piccolo podere, fondo, destinato ad assicurare la sopravvivenza di una famiglia.

mansalva

o man salva, (non com.) solo nella loc. avv. a mansalva , liberamente, a più non posso: rubare a mansalva.  

leggi

mansarda

s.f. (arch.) tetto con falda spezzata in due tratti, di cui l'inferiore è più inclinato e fornito di finestre simili ad abbaini (dette pure mansarde) che danno luce a locali abitabili; per estens., l'insieme di tali locali. 

leggi

mansardato

agg. si dice di ambiente a forma di mansarda o fornito di mansarda: soffitta mansardata.  

leggi

mansionario

s.m.  (1) (eccl.) chi era addetto alla custodia di una basilica, avendo l'obbligo della residenza | ecclesiastico titolare di un beneficio minore con l'obbligo di assistere i canonici (2) nel medioevo, titolo di dignitario della corte merovingia. 

leggi

mansionario

s.m. (burocr.) elenco delle mansioni a cui sono tenuti per contratto, a seconda dei livelli di inquadramento, i dipendenti di un ente o di un'azienda | (estens.) tabella o scaletta in cui sono fissate le mansioni che si assegnano a chi svolge un dato lavoro. 

leggi

mansionatico

s.m. [pl. -ci] nel medioevo, tributo versato dal vassallo al signore che passava sulle sue terre; consisteva a volte nella prestazione di alloggio. 

leggi

mansione

s.f.  (1) compito, attività da svolgere: affidare a qualcuno una difficile mansione | spec. pl. l'insieme dei compiti previsti per una data figura professionale: avere mansioni direttive  (2) (ant.) tappa, fermata; luogo dove si dimora, alloggio | indirizzo, recapito. 

leggi

mansuefare

v. tr. [coniugato come fare] (lett.) rendere mansueto, addomesticare, riferito propriamente a belve e bestie selvatiche e, per estens., a persone. 

leggi

mansueto

agg.  (1) si dice di animale docile e inoffensivo: un cane mansueto  (2) (estens.) si dice di persona mite, paziente: un ragazzo mansueto | di cosa che esprime mitezza, bontà e sottomissione: occhi mansueti § mansuetamente avv.  

leggi

mansuetudine

s.f. l'essere mansueto; mitezza. 

leggi

Sitemap