marchio

s.m.

1.  segno impresso su un oggetto o su un animale per distinguerlo dagli altri; lo strumento con cui si imprime tale segno: marchio a fuoco

2.  segno che un tempo veniva impresso a fuoco sulla fronte o sulle spalle di chi si era macchiato di gravi delitti: marchio d'infamia | (fig.) indice caratteristico, riconoscibile, incancellabile di una qualità morale o intellettuale: il marchio del traditore ; questo è il marchio del suo genio

3.  denominazione commerciale o emblema distintivo di una merce: marchio di fabbrica ; marchio registrato , quello depositato, la cui imitazione o contraffazione è vietata dalla legge; marchio di qualità , quello che attesta la conformità di un prodotto a determinate norme; marchio di forma , quello costituito dalla forma particolare del contenitore del prodotto.

marchionale

agg. di, da marchese: insegna , feudo marchionale.  

leggi

griffe

s.f. invar.  (1) marchio di fabbrica o etichetta di una ditta o di uno stilista prestigiosi, spec. per capi o accessori d'abbigliamento (2) (estens.) marchio inconfondibile; stile. 

leggi

marchiare

v. tr. [io màrchio ecc.] contrassegnare con un marchio (anche fig.): marchiare le bestie ; marchiare d'infamia.  

leggi

infamia

s.f.  (1) biasimo pubblico per un'azione spregevole, disonorevole: cadere nell'infamia ; macchiarsi d'infamia | marchio d'infamia , marchio che anticamente veniva impresso a fuoco sul corpo dei condannati per certi delitti; (fig.) grave disonore, pubblica vergogna: bollare di , con un marchio d'infamia | senza infamia e senza lode , senza meriti né demeriti (2) azione o espressione infame: commettere , dire un'infamia  (3)...

leggi

bollato

part. pass. di bollare agg. contrassegnato da bollo o da altro marchio (anche fig.): una persona bollata d'infamia | carta bollata , carta da bollo. 

leggi

ecoetichetta

s.f. etichetta con il marchio dell'unione europea al centro di un fiorellino; garantisce i requisiti ecologici del prodotto su cui è applicata. 

leggi

punzonare

v. tr. [io punzóno ecc.] (1) imprimere con un punzone: punzonare una lettera , un marchio  (2) applicare a un oggetto un marchio che garantisca l'assenza di manomissioni; nel ciclismo, nell'automobilismo ecc., applicare particolari contrassegni ai veicoli che partecipano a una corsa: punzonare le bilance ; far punzonare le biciclette  (3) forare con un punzone: punzonare una lamiera.  

leggi

copyright

s.m. invar. diritto che tutela la proprietà di un'opera dell'ingegno (letteraria, artistica ecc.); diritto d'autore | il marchio che viene apposto sull'opera con l'indicazione del titolare del diritto e dell'anno a cui risale. 

leggi

marc'

vedi marsc'. 

leggi

marca

s.f.  (1) segno o simbolo impresso su un oggetto per indicarne la proprietà, il luogo di provenienza, di fabbricazione, la qualità o altre caratteristiche | di (buona) marca , di qualità scelta | marca tipografica , quella stampata nei libri sul frontespizio o sull'ultima pagina, che rappresenta il contrassegno dell'editore (2) (estens.) l'impresa produttrice, in quanto identificata da un segno: al salone dell'automobile erano rappresentate molte marche  (3) biglietto o gettone...

leggi

marca

s.f.  (1) nell'impero carolingio, territorio di frontiera; il termine sopravvive oggi nella toponomastica: marca trevigiana ; le marche  (2) (ant.) regione, plaga: parlare in modo soave e benigno, / qual non si sente in questa mortal marca (dante purg. xix, 44-45). 

leggi

marcamento

s.m. nel calcio e in altri giochi a squadre, azione di controllo e di sorveglianza che si esercita su un avversario o su una zona del campo: marcamento a uomo , a zona.  

leggi

marcantonio

s.m. [f. -a] (scherz.) persona alta e robusta: un bel pezzo di marcantonio.  

leggi

marcapezzi

s.m. e f. invar. chi marca prodotti industriali; marcatore. 

leggi

marcapiano

s.m. [pl. -ni] striscia colorata o in rilievo che, sulla parete esterna di una casa, indica il limite tra un piano e l'altro. 

leggi

marcapunto

o marcapunti , s.m. [pl. invar. o -ti] arnese da calzolaio con una rotellina dentata che serve a segnare i punti da dare sulla suola delle scarpe. 

leggi

marcare

v. tr. [io marco , tu marchi ecc.] (1) segnare qualcosa con una marca o un marchio: marcare la biancheria ; marcare le pecore | marcare visita , nel gergo militare, dichiararsi ammalato, chiedendo di essere visitato dal medico (2) nell'uso tecnico e scientifico, segnare una misura, effettuare il rilevamento di un dato: marcare l'ora , la temperatura  (3) nel linguaggio sportivo, controllare, sorvegliare un avversario o una zona del campo (anche assol.): marcare a uomo , a zona ;...

leggi

marcasite

o marcassite , s.f. minerale lucido e compatto costituito da solfuri di ferro, usato in oreficeria e bigiotteria. 

leggi

Sitemap