marga

s.f. (ant.) marna.

margarina

s.f. grasso alimentare solido emulsionato, di origine vegetale o animale, usato come sostitutivo del burro. 

leggi

margarinare

v. tr. mescolare con margarina: margarinare il burro , il formaggio.  

leggi

margarite

s.f. (min.) mica calcifera dotata di lucentezza perlacea, diffusa nel tirolo e negli urali. 

leggi

margherita

ant. o dial. margarita, s.f.  (1) pianta erbacea con infiorescenza a capolino, gialla nel mezzo, circondata da brattee bianche (fam. composite) | l'infiorescenza stessa: sfogliare la margherita , staccarne i petali, associando a ciascuno di essi alternativamente una risposta negativa e una affermativa (m'ama, non m'ama e sim.), in modo da avere un responso dall'ultimo che resta; (fig.) essere incerti, irresoluti. dim. margheritina accr. margheritona  (2) (ant.) perla; pietra...

leggi

margheritina

s.f.  (1) pianta erbacea con foglie raccolte in una rosetta basale e fiori a capolino con linguette bianche o rosate, comune nei luoghi erbosi dell'europa e dell'asia occidentale (fam. composite) (2) pl. perline colorate dette anche margherite ; conterie. 

leggi

margheritona

s.f. pianta erbacea annua con foglie pennate e fiori riuniti in capolini, simili a quelli della margherita, comune nei luoghi coltivati dell'europa e dell'asia occidentale (fam. composite). 

leggi

marginale

agg.  (1) del margine; che sta sul margine o ai margini: zona marginale ; annotazioni , glosse marginali , sul margine di uno scritto (2) (estens.) di secondaria importanza: avvenimento , problema marginale | emarginato: frange marginali della popolazione urbana  (3) (econ.) si dice della variazione di una grandezza rispetto a ogni piccola variazione di un'altra grandezza: costo marginale , l'incremento del costo necessario per ottenere un'unità di prodotto in più impresa...

leggi

marginalia

s.m. pl. osservazioni, appunti brevi, come note scritte sul margine di una pagina; anche, titolo di saggi che affrontino aspetti secondari di una questione. 

leggi

marginalismo

s.m.  (1) (non com.) marginalità (2) (econ.) metodo di analisi che si basa sul confronto di grandezze marginali | scuola economica affermatasi a partire dal 1870, che sostiene un'interpretazione soggettiva del valore, identificato con l'utilità marginale. 

leggi

Sitemap