parassita

ant. parassito, parasito, agg. [pl. m. -ti]

1.  (biol.) si dice di organismo animale o vegetale che vive a spese di un altro (ospite), stabilendosi sulla superficie o all'interno del suo corpo: vermi , insetti parassiti ; piante parassite

2.  (fig.) non produttivo, socialmente inutile o dannoso: organizzazioni parassite

3.  nelle telecomunicazioni, si dice dei disturbi di diversa natura che perturbano la ricezione | in fisica, si dice di correnti che si producono in genere nei nuclei magnetici o in materiali conduttori a causa delle variazioni del campo magnetico che li investe s.m.

4.  (biol.) organismo parassita: parassiti domestici , pulci, pidocchi ecc.

5.  [anche f.] (fig.) persona che vive alle spalle altrui, che sfrutta il lavoro degli altri: i parassiti della società.

parassitare

v. tr. (biol.) vivere come parassita a spese di un organismo | v. intr. [aus. avere] (ant.) vivere sfruttando il lavoro e i beni altrui. 

leggi

parassitario

agg.  (1) (biol.) relativo ai parassiti: malattie parassitarie , parassitosi (2) (fig.) che vive in condizione di parassitismo sociale: organismo economico parassitario | rendita parassitaria , che deriva da una posizione di potere e non da un'attività produttiva § parassitariamente avv.  

leggi

bostrico

s.m. [pl. -chi] piccolo insetto coleottero nero, parassita delle conifere. 

leggi

bupreste

s.f. grosso insetto coleottero, parassita del legno degli alberi da frutto. 

leggi

ascaride

s.m. verme dal corpo cilindrico, parassita dell'intestino tenue dei vertebrati (cl. nematodi). 

leggi

anaplasma

s.m. [pl. - smi] (zool.) protozoo parassita dei globuli rossi del sangue di mammiferi, spec. dei bovini. 

leggi

botriocefalo

s.m. verme parassita dell'intestino, simile alla tenia, ma dotato di due solchi laterali; può provocare gravi anemie (cl. cestodi). 

leggi

cisticerco

s.m. [pl. -chi] (zool.) forma larvale della tenia, che è parassita di vari animali, soprattutto suini, e talvolta anche dell'uomo. 

leggi

bilarzia

o bilharzia, s.f. piccolo verme parassita dei vasi sanguigni degli animali e dell'uomo, frequente nei paesi africani o asiatici; schistosoma (cl. trematodi). 

leggi

anchilostoma

s.m. [pl. -mi] verme nematode cilindrico con l'estremità cefalica appuntita e la bocca uncinata, parassita intestinale anche dell'uomo (ord. stringiloidi). 

leggi

balanino

s.m. piccolo insetto coleottero dal lungo rostro ricurvo, la cui larva è parassita di nocciole, ghiande e castagne (fam. curculionidi). 

leggi

batteriofago

s.m. [pl. - gi] (biol.) particella di sostanza vivente di struttura simile ai virus, visibile solo all'ultramicroscopio, parassita di molti batteri e capace di distruggerli. 

leggi

cimice

s.f.  (1) insetto emittero parassita dell'uomo, con corpo rosso-bruno a forma di piccolo scudo appiattito e privo di ali; se toccato, emana un odore ripugnante; è detto anche cimice dei letti | cimice delle piante , insetto emittero parassita dei vegetali (2) (dial.) puntina da disegno (3) (spreg.) distintivo che i fascisti portavano all'occhiello della giacca (4) microspia per l'ascolto di conversazioni riservate. 

leggi

cenuro

s.m. verme dei pletelminti che allo stato adulto è parassita dell'intestino dei canidi, e allo stato larvale del cervello e del midollo spinale soprattutto degli ovini; è la larva infestante del capostorno.  

leggi

agarico

s.m. [pl. -ci] (bot.) genere di funghi cui appartengono il prataiolo e l'ovolo | agarico bianco , fungo parassita delle conifere; è usato in farmacia come purgante (fam. agaricacee). 

leggi

parassiticida

agg. e s.m. [pl. m. -di] si dice di sostanza o prodotto capace di distruggere i parassiti. 

leggi

parassitico

agg. [pl. m. -ci] (non com.) di, da parassita (anche fig.): vita parassitica § parassiticamente avv.  

leggi

parassitismo

s.m.  (1) (biol.) condizione di vita di un organismo parassita (2) (fig.) il comportamento di chi vive da parassita. 

leggi

parassitologia

s.f. studio dei parassiti e delle malattie che essi causano. 

leggi

parassitologico

agg. [pl. m. -ci] della parassitologia, che concerne la parassitologia. 

leggi

parassitologo

s.m. [f. -a ; pl. m. -gi] studioso di parassitologia. 

leggi

parassitosi

s.f. (med.) qualsiasi malattia prodotta da parassiti. 

leggi

Sitemap