raffigurare

v. tr.

1.  (non com.) riconoscere dalla figura, dall'aspetto: alla fisionomia, gli parve di raffigurar quel povero mezzo scemo di gervaso (manzoni p. s. xxxiii)

2.  rappresentare per immagini, in forme figurative: un quadro che raffigura la caduta di troia | rappresentare nella mente; immaginare, figurare: si era raffigurato una realtà ben diversa

3.  simboleggiare: il leone di san marco raffigura venezia.

scortare

v. tr. [io scórto ecc.] (1) (dial.) accorciare, abbreviare (2) (ant. , lett.) rappresentare, raffigurare in scorcio. 

leggi

campare

v. tr. raffigurare in rilievo, mettere in risalto su uno sfondo: campare una figura nel marmo , nel bronzo , nel centro di un dipinto.  

leggi

effigiare

v. tr. [io effìgio ecc.] (lett.) (1) rappresentare, raffigurare in effigie (2) scolpire, ornare con effigi: le porte qui d'effigiato argento (tasso g. l. xvi, 2). 

leggi

raffigurabile

agg. che si può raffigurare. 

leggi

raffiguramento

s.m. (non com.) raffigurazione. 

leggi

raffigurazione

s.f. il raffigurare, l'essere raffigurato | la cosa stessa raffigurata. 

leggi

Sitemap