ratio

s.f. invar. ragione, motivazione, logica: qual è la ratio dei loro comportamenti?.

rat musqué

loc. sost. m. invar. la pelle conciata del topo muschiato, usata in pellicceria. 

leggi

rata

s.f. ciascuna delle parti in cui viene divisa una somma da pagare dilazionata nel tempo, a scadenze prefissate: rata annuale , semestrale , trimestrale , mensile ; le rate di un mutuo ; vendere , comprare a rate | rata di caricazione , di discarico , quantità di merce che deve essere caricata su una nave, o scaricata da essa, in un giorno. 

leggi

ratafià

s.m. liquore prodotto con alcol, zucchero e succo di frutta, spec. di ciliegie selvatiche. 

leggi

rataplà

rataplàn;inter. voce onom. che imita il rullo del tamburo. 

leggi

ratatouille

s.f. invar. (gastr.) piatto di verdure miste (melanzane, zucchine, patate, peperoni ecc.) tagliate in piccoli pezzi e cotte in salsa di pomodoro. 

leggi

rate

s.f. (lett.) zattera. 

leggi

rateale

agg. di rata, relativo alle rate: scadenza rateale | che si effettua a rate: vendita , pagamento rateale § ratealmente avv. a rate. 

leggi

ratealista

s.m. e f. [pl. m. -sti] chi per conto altrui promuove e conclude vendite a rate. 

leggi

rateare

v. tr. [io ràteo ecc.] (1) dividere in rate; rateizzare: rateare un pagamento  (2) (estens.) suddividere nel tempo. 

leggi

rateazione

s.f. il rateare, l'essere rateato. 

leggi

Sitemap